Photo Roulette, come si gioca alla app e possibili rischi privacy

Un uovo game party sta spopolando sul web, ma attenzione alla privacy delle vostre foto.

di , pubblicato il
Un uovo game party sta spopolando sul web, ma attenzione alla privacy delle vostre foto.

Il Play Store ha sfornato di recente una nuova app da best seller, si tratta di Photo Roulette, un’applicazione che permette di sfidare i propri amici a colpi di foto. Ma attenzione alla privacy, anche questa volta i rischi sembrano essere tanti.

App Photo Roulette

300 posizioni scavalcate nella classifica dei download in una settimana, negli USA è diventata virale, mentre fino a pochi giorni prima nessuno sembrava conoscerla. Stiamo parlando di un’app che permette di giocare con i propri amici inviando una serie di fotografie. Il party game funziona in questo modo: un utente può invitare fino a 49 persone, ma per partecipare bisogna autorizzare l’app ad accedere alla libreria delle foto sullo smartphone.

A questo punto, l’app mostra per 5 secondi un foto a casa dalla galleria agli altri partecipanti del gioco, i quali devono indovinare a chi appartiene tale foto. I turni di gioco sono 15, vince naturalmente chi ha indovinato più volte. Il gioco è molto semplice, ed effettivamente simpatico, è disponibile sia per Android che per iOS, e il download è assolutamente gratuito. Cosa c’è quindi di preoccupante in tutto questo?

Probabilmente c’è un passaggio che vi è sfuggito, l’app infatti accede alla vostra galleria immagini. Detto questo, se nella vostra galleria non avete nulla di compromettente, non avete di che preoccuparvi. L’app norvegese (è stata creata ad Oslo) rispetta perfettamente le regole e mostra le foto solo ai partecipanti, avvisando, inoltre, di fare pulizia nel caso dovesse esserci qualcosa di troppo privato, prima di iniziare a giocare. Insomma, se doveste finire nei guai per qualche foto particolare, la colpa sarà solo vostra.

Potrebbe interessarti anche Galaxy Note 11 Lite, dai render appare il foro per la fotocamera e i tre colori disponibili

Argomenti: ,