Panasonic FZ-N1: lo smartphone ultra-resistente da 1.500 dollari | MWC 2016

Panasonic presenta lo smartphone FZ-N1 che costerà 1.500 dollari e che si distingue per le sue caratteristiche di elevata resistenza.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Panasonic presenta lo smartphone FZ-N1 che costerà 1.500 dollari e che si distingue per le sue caratteristiche di elevata resistenza.

In occasione del Mobile World Congress 2016, tra i protagonisti principali è spiccato anche un insolito sospetto, uno di quei marchi che solitamente non siamo abituati a vedere affacciarsi nel settore degli smartphone. Il marchio è quello di Panasonic e il suo smartphone corrisponde al modello FZ-N1, dispositivo da 1.500 dollari. Così tanto costa? Eh sì, e non per le caratteristiche da top di gamma, ma perché è uno tra gli smartphone più resistenti in commercio. Può la caratteristica Rugged alzare così l’asticella del prezzo? Ebbene sì, anche perché non dobbiamo dimenticarci comunque una scheda tecnica di tutto rispetto, e che adesso andremo ad analizzare da vicino.   Partiamo innanzitutto dalla resistenza di questo dispositivo: l’azienda ci fa sapere che lo smartphone è capace “di resistere a una caduta dall’altezza di 1,8 metri da terra e ha superato con successo 2.200 test consecutivi di caduta da 1 metro”. Niente male, insomma. Qualora lo acquistiate, potrete divertirvi a fare una prova, mettere lo smartphone davanti ai vostri occhi e lasciarlo cadere a terra per scoprire l’ebbrezza di non vederlo infrangersi al suolo. Ovviamente le sue caratteristiche rugged non terminano certo qui: l’azienda fa sapere inoltre che il dispositivo risulta “totalmente sigillato e resistente all’immersione in acqua alla profondità di 1 metro per ben 30 minuti, al fine di soddisfare gli standard IP65 e IP67. Il display in vetro rinforzato garantisce inoltre un elevato livello di affidabilità e durevolezza”.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Caratteristiche tecniche di #Panasonic FZ-N1, smartphone ultraresistente presentato al #MWC2016[/tweet_box]   Ok, lo smartphone è ultra-resistente e questa è un’ottima notizia e senza dubbio tra i suoi principali punti di forza, ma il prezzo elevato potrà essere compensato anche dalle specifiche tecniche? Questo lo lasciamo giudicare a voi. FZ-N1 si compone infatti di un display da 4,7 pollici con risoluzione HD ed è equipaggiato da un processore Qualcomm Snapdragon da 2.3 GHz, coadiuvato da 2 GB di RAM e da 16 GB di memoria interna. Con un comparto connettività al completo e un settore fotografico formato da due sensori rispettivamente da 8 e 5 megapixel, FZ-N1 si distingue anche per una batteria che garantisce fino a 8 ore di autonomia, ma niente paura, perché sarà disponibile anche una batteria supplementare che raddoppierà l’autonomia consentita.   E per quanto riguarda il sistema operativo? Avrete il lusso di scegliere tra il modello Android – FZ-N1 – e il modello con Windows 10 IoT Mobile EnterpriseFZ-F1 – che però costerà un po’ di più: 1.599 dollari, che si tradurranno in 1.746 euro, tasse escluse. Tuttavia, se siete un’azienda o volete usare questo dispositivo prettamente per lavoro, il modello consigliato è proprio lo FZ-F1. Il primo modello a uscire sarà però FZ-N1, la cui data di rilascio è prevista per giugno 2016.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Schede tecniche, Smartphone, MWC 2016