OS X in pericolo: Apple già al lavoro

Dopo l'allarme lanciato da Thunderstrike 2, Apple è al lavoro per correggere definitivamente il bug che colpisce OS X Yosemite. Parola d'ordine: sempre più sicurezza.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Dopo l'allarme lanciato da Thunderstrike 2, Apple è al lavoro per correggere definitivamente il bug che colpisce OS X Yosemite. Parola d'ordine: sempre più sicurezza.

Apple deve correre spesso ai ripari in questi giorni, dopo che alcuni ricercatori hanno minato l’invulnerabilità dei Mac attraverso la creazione di un malware denominato Thunderstrike 2, ecco che a Cupertino si sono già messi a risolvere il vero bug, quello che colpisce OS X, scoperto dal ricercatore di sicurezza Stefan Esser, e capace di infettare i sistemi Mac con rootkit e altre gravi e pericolose tipologie di malware. Dunque ciò che si potrebbe infiltrare in OS X 10.10 non è altro che una derivazione da una nuova funzionalità di error-logging che potrebbe consentire accesso diretto ai malintenzionati alla gestione del sistema Mac, anche senza disporre di privilegi di root, concedendo dunque in maniera diretta i privilegi di amministratore.   Secondo Esser questa falla è già stata sfruttata per infilare nel sistema software dannosi e può infettare Yosemite 10.10.4 e la beta della versione successiva, mentre OS X El Capitan dovrebbe essere al sicuro. Apple ha però rassicurato tutti, visto che è già al lavoro per risolvere il bug. La patch risolutiva sarà infatti disponibile già dal prossimo aggiornamento di sicurezza e sarà un update molto importante preceduto però da alcune misure temporanee che serviranno a correggere la grande entità del problema per i molti utenti che non ne sono ancora a conoscenza: ciò si traduce in ulteriori misure di sicurezza, come ad esempio quella di aver inserito ogni applicazione o programma in grado di sfruttare tale vulnerabilità nell’elenco – anch’esso aggiornato – dei malware.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Sistemi operativi, Sicurezza

I commenti sono chiusi.