Ora della Terra 2017: mobilitazione globale WWF contro i cambiamenti climatici, dove si spegneranno le luci in Italia?

Cos'è l'Ora della Terra 2017? Come funziona la mobilitazione generale WWF contro i cambiamenti climatici? Come partecipare e gli spegnimenti in Italia.

Condividi su
Seguici su
di Carlo Pallavicini, publicato il
Cos'è l'Ora della Terra 2017? Come funziona la mobilitazione generale WWF contro i cambiamenti climatici? Come partecipare e gli spegnimenti in Italia.

L’ Ora della Terra 2017 cade il 25 marzo e si tratta di una grande mobilitazione globale, guidata dal WWF, per sensibilizzare le persone sui cambiamenti climatici che stanno investendo il nostro pianeta. Prima che tutto divenga irreversibile. L’iniziativa, nata nel lontano 2007, prevede lo spegnimento simbolico delle luci (e di tutti i dispositivi elettronici) per un’ora e ad essere coinvolti si spera siano quanti più cittadini è possibile, ma anche imprese e istituzioni, tutti uniti per un futuro più sostenibile. Anche in Italia vi saranno una serie di iniziative di spegnimento ‘collettivo’, ma è chiaro che ognuno può effettuarlo anche a casa propria come momento di solidarietà con il resto del mondo. Se volete partecipare, le luci andranno spente dalle 20.30 alle 21.30: un piccolo sguardo su un mondo diverso.

Ora della Terra 2017: gli spegnimenti più importanti in Italia

Quali sono le più importanti iniziative in Italia per l’Ora della Terra 2017? Il fenomeno è in crescita anno dopo anno e hanno aderito all’iniziativa oltre 400 comuni: simbolicamente, verranno spente le luci di oltre 100 palazzi istituzionali, monumenti ed edifici pubblici. A Roma, ad esempio, verranno spenti la Basilica di San Pietro e il Colosseo, mentre, presso il MAXXI, il museo nazionale delle arti del XXI secolo, presenterà un evento davvero speciale, con laboratori per bambini, flashmob e un spegnimento generale alle 20.30; poi, milonga per tutti a partire dalle ore 22.30. A Verona, poi, sarà spenta l’Arena, mentre a Torino, la Mole Antonelliana e a Venezia l’intera e suggestiva piazza San Marco.

Qui un approfondimento sulle iniziative del WWF a Milano, Roma e Napoli.

Ora della Terra 2017: i dati sul cambiamento climatico

L’Ora della Terra 2017 rappresenta un evento simbolico che intende sensibilizzare soprattutto i governi e i potenti del pianeta sui rischi del cambiamento climatico che si sta verificando. Si parla, infatti, di ‘sesta estinzione di massa’, quella dovuta all’impatto dell’uomo, la quale, rispetto alle cinque precedenti, non è frutto di fenomeni di natura geologica, ma proprio dell’intervento di questa strano essere vivente che sta distruggendo la sua stessa possibilità di esistenza. Il cambiamento climatico, la cui origine sarebbe dovuta proprio all’uomo, avrebbe un impatto negativo su circa il 47% dei mammiferi esistenti e il 25% degli uccelli. Al momento, l’unica vittoria sembra essere stata quella del COP21 di Parigi nel 2015, dove i governi si sono accordati in vista della de-carbonizzazione dell’industria, con il passaggio graduale a fonti di energia rinnovabili e a modelli di risparmio energetico. Si tratta di un primo passo, ma la battaglia è ancora lunga.

Condividi su
Seguici su
Argomenti:

I commenti sono chiusi.