OnePlus 6T conferma i lettore in-display, rumors scheda tecnica

Il 17 ottobre sarà presentato il nuovo OnePlus 6T, confermata la presenza del lettore per le impronte digitali in-display.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Il 17 ottobre sarà presentato il nuovo OnePlus 6T, confermata la presenza del lettore per le impronte digitali in-display.

Come ormai da tradizione, arriva a distanza di poco tempo, un nuovo device dell’azienda, stiamo parlando del nuovo OnePlus 6T che dunque segue e migliora le caratteristiche del precedente modello lanciato sul mercato pochi mesi fa. L’annuncio con la presentazione ufficiale avrà luogo il 17 ottobre.

OnePlus 6T, le ultime indiscrezioni

C’è ormai la conferma, il prossimo OnePlus 6T avrà il lettore di impronte digitali in-display. A tal proposito però c’erano ormai tutti i prodromi affinché ciò si verificasse, dato che anche i recenti smartphone di Oppo e Vivo, device appartenenti allo stesso marchio, presentavano la stessa caratteristica, il sensore biometrico sotto il display quindi ci sarà. Cos’altro sappiamo di questo dispositivo? Il tradizionale notch verrebbe quindi sostituito da un notch più piccolo con forma a goccia che circonda la fotocamera frontale.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp si aggiorna ancora, i possessori di iPhone sono davvero fortunati

Il display sarà molto probabilmente di tecnologia AMOLED e dalle dimensioni davvero ragguardevoli, ben 6,4 pollici. Risoluzione full HD+ (2340×1080 pixel). Tra le certezze c’è il processore Snapdragon 845 con 8 GB di RAM. Per quanto invece riguarda il comparto fotografico, i rumors ci dicono della presenza di tre fotocamere posteriori, una delle quali con obiettivo ad apertura variabile. Tutto certo invece come dicevamo per quanto riguarda il sensore biometrico sotto il display. Tale presenza comporterà un leggero incremento dello spessore (0,45 millimetri).

Non si conoscono altri dettagli per ora in merito al nuovo OnePlus 6T, nemmeno sul prezzo, sappiamo infatti che sarà presentato il 17 ottobre, anche se questa data non è stata annunciata, ma semplicemente dedotta. Dalla foto ufficiale che pubblicizza il prodotto infatti si vede sul display dello smartphone la data del 17 ottobre di fianco alla percentuale di caricamento della batteria. Del resto il precedente modello è stato presentato il 17 maggio, quindi a 5 mesi di distanza, come ormai tradizione vuole.

Potrebbe interessarti anche: DAZN fa i capricci? Non è colpa solo della vostra connessione, ecco i consigli

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Rumors, Rumors Smartphone, Schede tecniche, Smartphone