OnePlus 5, la risposta alle polemiche sul design alla iPhone 7 e conferme su prezzo e specifiche

Le risposte di Carl Pei sulle polemiche sul design di OnePlus 5 troppo simile a iPhone 7, ma arrivano importanti conferme su specifiche e prezzo.

di , pubblicato il
Le risposte di Carl Pei sulle polemiche sul design di OnePlus 5 troppo simile a iPhone 7, ma arrivano importanti conferme su specifiche e prezzo.

Aggiornamento oggi 16 giugno ore 8.00. Carl Pei, co-fondatore di OnePlus, ha deciso di rispondere alle continue polemiche intorno al design di OnePlus 5, considerato, a partire da rumors e teaser, troppo simile, quasi ‘un’imitazione, di iPhone 7. Carl Pei ha ricordato che anche quando uscì OnePlus 3 vi fuorono le medesime polemiche, svanite poi quando lo smartphone è finito nelle mani degli utenti.

Si parlava all’epoca di un’estetica a metà strada tra Galaxy S6 e HTC 10. Ecco, allora, la risposta su Twitter.

OnePlus 5 sta riuscendo a creare un’aspettativa intorno a sé pari soltanto a quelle che solitamente riguardano i grandi top gamma di Samsung e Apple: in effetti, l’azienda OnePlus sta riuscendo a crescere e a mostrare le sue potenzialità in maniera molto efficace; se un tempo si trattava di smartphone semplicemente ‘potenti’, adesso si può parlare di device completi sotto tutti i punti di vista. Tranne il design, forse? Sono molte le polemiche che riguardano l’estetica di OnePlus 5, tra le più sottolineate il fatto che ‘imiterebbe’ iPhone della Apple: gli ultimi render che mostriamo, però, sembrano indicare qualcosa di diverso. Inoltre, giungono conferme anche su scheda tecnica e prezzo. Ecco tutte le news e i renders.

La concorrenza – iPhone 8 stupisce davvero: primo smartphone con camera 3D, confermata una feature chiave.

OnePlus 5: l’ultimo render, ancora sull’estetica e il design

Il nuovo render di OnePlus 5 arriva da una fonte affidabile come Android Central. Come potete vedere nell’immagine, la foto ritrae soltanto l’angolo superiore sinistro, dove si trova il cosiddetto Alert Slider. Ebbene, si nota la banda delle antenne perfettamente allineata al profilo della scocca, con un posteriore sì ricurvo, ma molto meno di quanto ci si potesse attendere. Il design, dunque, si mostra più spigoloso, ma probabilmente si tratta di una soluzione concernente l’utilizzabilità: maggiore grip e maggiore ergonomia. L’altra conferma che arriva da questo render riguarda la colorazione Midnight Black. Ma al di sotto del ‘design’, cosa troviamo nella scocca di OnePlus 5 come hardware? E soprattutto quali conferme giungono intorno al prezzo?

Sempre dalla concorrenza – Samsung Galaxy Note 8: scheda tecnica rivelata da un leaker Twitter, miglior Android 2017?

OnePlus 5: le conferme su scheda tecnica e prezzo 

La scheda tecnica di OnePlus 5 è un concentrato di potenza e ottimizzazione. Le conferme sono molte e si può parlare quasi di caratteristiche ‘ufficiali’. Innanzitutto, il display: dovrebbe essere AMOLED con 5,5 pollici di diagonale e risoluzione in Full HD (si tratta davvero di una pecca non aver integrato il QHD?), con vetro ricurvo di tipo 2.5D e densità pixel da 401. Il motore è il seguente: processore SnapDragon 835, che non necessita di presentazioni (architettura 10nm Kryo e frequenza da 2,45 GHz), mentre il motore grafico sarà Qualcomm Adreno 540. La dotazione di RAM dovrebbe essere da 6 GB e ben 8 GB, mentre lo storage un ‘classico’ 64 o 128 GB (di tipo UFS 2.1).

Il comparto fotocamera dovrebbe essere all’altezza dei top gamma 2017: doppio sensore posteriore da 16 MegaPixel, di cui uno RGB e l’altro in bianco e nero (l’apertura dovrebbe essere f/1.8), mentre anche il sensore frontale da selfie dovrebbe presentare una risoluzione da 16 MegaPixel. Batteria buona da 3600 mAh con ricarica veloce Dash Charge, mentre lato software, ovviamente, si troverà l’ultima versione di Android 7 Nougat con interfaccia OxygenOS o HydrogenOS. Conosciamo, infine, anche le dimensioni: 152.7×74.7×7 mm per 165 grammi di peso; infine, il lettore per le impronte digitali sarà posizionato sul frontale. Infine, il prezzo: si parla di 479 euro per la versione da 6 GB di RAM e 64 GB di storage e di 550 euro per la variante da 8+128 GB.

Argomenti: ,