OnePlus 2 e OnePlus One: caratteristiche a confronto

OnePlus 2 messo a confronto con il suo predecessore, OnePlus One: ecco cosa è cambiato

di Daniele Sforza, pubblicato il
OnePlus 2 messo a confronto con il suo predecessore, OnePlus One: ecco cosa è cambiato

C’è un nuovo sceriffo nella città degli smartphone? Questo starà agli utenti deciderlo, certo è che OnePlus 2 è stato uno degli smartphone più attesi dell’anno e di certo non ha deluso certe aspettative. In vendita a 339 euro – o 399 euro, la versione che forse è anche la più conveniente – OnePlus 2 ha fatto discutere anche per la presenza del processore Qualcomm Snapdragon 810, rigettato da altri competitors, che però non surriscalda, come promette l’azienda. E anche il sistema di prenotazione – a inviti – sarà meno rigido di quello che ha caratterizzato OnePlus One (bisogna sempre imparare dai propri errori). Ma cosa cambia rispetto allo OnePlus One? Quali sono le differenze? Andiamo a scoprirlo mettendo a confronto le schede tecniche dei due smartphone.  

Display e Hardware

Il display di OnePlus 2 resta inalterato rispetto allo OnePlus One. Ci troviamo quindi di fronte sempre a un pannello da 5,5 pollici con risoluzione Full HD e densità pari a 401ppi. Ciò che cambia è la copertura della parte frontale da parte del vetro protettivo Gorilla Glass 4, che riveste il 73,3% del display, ovvero l’1,4% in più rispetto al predecessore. Il processore naturalmente è cambiato: è il tanto discusso Qualcomm Snapdragon 810 octa-core, ma non surriscalda vista la versione aggiornata che dovrebbe aver risolto definitivamente il problema. Eppure non sfigura affatto il cuore del primo OnePlus, ovvero il validissimo Qualcomm Snapdragon 801 quad core da 2.5 Ghz. Il processore dello OnePlus 2 inoltre, a differenza del modello precedente, sarà disponibile in 2 versioni con 2 RAM diverse: la versione da 339 euro includerà un taglio di memoria da 16 GB e 3 GB di RAM, mentre la versione da 399 euro aumenta lo storage a 64 GB e la RAM a 4 GB.  

Fotocamera e OS

Il comparto fotografico non cambia di molto, ma anche qui emergono alcuni mutamenti particolarmente significativi. La fotocamera posteriore, ad esempio, resta di 13 megapixel ma a cambiare è la grandezza dei pixel, che da 1 micron che caratterizzavano OnePlus One passano a 1,3 micron. Rispetto al predecessore, inoltre, la fotocamera di OnePlus 2 vanta anche la presenza dello stabilizzatore ottico d’immagine e dell’autofocus laser. Nulla cambia sulla parte frontale, dove permane una fotocamera da 5 megapixel. La differenza prevalente è quella relativa al sistema operativo, che è ovviamente Android 5.1 Lollipop, personalizzato però con l’interfaccia proprietaria Oxygen OS.  

Autonomia e prezzo

La batteria montata su OnePlus 2 vanta una capacità di 3300 mAh, il che fa ben sperare sui risultati che l’autonomia di questo dispositivo può dare: già quelli visti su OnePlus One erano discretamente buoni – lì vi era una batteria con capacità di 3100 mAh – il che potrebbe creare un ottimo proseguimento su questa linea. Per quanto riguarda il prezzo, se siete ancora abbagliati da OnePlus One, allora è il momento di approfittarne, visto che sarà venduto a 249 e 299 euro rispettivamente nelle 2 versioni (16 e 64 GB). Sostanzialmente circa 100 euro in meno rispetto a OnePlus 2.  

OnePlus 2OnePlus One
Dimensioni151,8×74,9×9,8 millimetri152,9×75,9×8,9 millimetri
Peso175 grammi162 grammi
Display5,5 pollici LCD IPS con risoluzione Full HD5,5 pollici LCD IPS con risoluzione Full HD
HardwareQualcomm Snapdragon 810 octa core da 1.6 GHz con 3/4 GB di RAm e 16/64 GB di memoria internaQualcomm Snapdragon 801 quad core da 2.5 GHz con 3 GB di RAM e 16/64 GB di memoria interna
Fotocamera13 megapixel con autofocus laser e OIS | 5 megapixel13 megapixel con autofocus | 5 megapixel
Sistema operativoAndroid 5.1 LollipopAndroid 4.4 KitKat
Batteria3300 mAh3100 mAh

   

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: OnePlus One