Nuovo digitale terrestre, quanto costerà alle famiglie italiane il passaggio a DVB-T2?

Seconda generazione del digitale terrestre in arrivo, quanto costerà aggiornare le nostre tv?

di , pubblicato il
Seconda generazione del digitale terrestre in arrivo, quanto costerà aggiornare le nostre tv?

Quando si tratta di migliorare la qualità dell’immagine siamo tutti contenti, ma quando dobbiamo sborsare soldi di tasca nostra, allora quella contentezza vacilla. La tv del digitale terrestre sta per cambiare, passando ad un nuovo sistema di visione, ma quanto costerà alle famiglie italiane?

Nuovo digitale terrestre in arrivo

I tempi sono ancora poco chiari e il percorso sembra farraginoso, al momento pare che il governo non sia ancora pronto a risolvere la questione, e dire che se non lo farà nei tempi previsti arriverà una bella multa dall’Unione Europea.

A quanto pare lo stato ha intenzione di effettuare un passaggio graduale verso il DVB-T2, ma in che modo? Prima di passare a questo digitale terrestre di seconda generazione il governo opterà per lo standard MPEG-4.

Ciò significa quasi tutte le famiglie si ritroveranno una nuova tecnologia senza nemmeno accorgersene, visto che tale standard è sostanzialmente compatibile con tutte le tv più recenti, ma non necessariamente recentissime. Insomma, vi dovrebbe bastare avere una smart tv per fare l’aggiornamento che dovrebbe comunque essere automatico, così da ricevere il nuovo segnale del digitale terrestre Naturalmente, ancora non tutte le famiglie sono in possesso di una smart tv, per tutti gli altri televisori quindi sarà necessario acquistare un decoder e il costo dovrebbe aggirarsi per questa tecnologia intorno ai 50 euro.

Il primo gennaio 2020 sembra essere la data scelta per il primo switch off in alcune regioni, ma l’Italia dovrà mettersi in regola con l’UE entro il 2022. Ci saranno quindi precisamente due anni di tempo per passare al definitivo DVB-T2 e qui le cose si complicano. E già perché tale sistema sembra essere compatibile solo con gli ultimi smartphone, quelli dal 2017 in poi. In poche parole, anche chi è dotato di una tv intelligente potrebbe rischiare di dover sborsare soldi per adattarsi. Naturalmente, anche in questo caso sarà possibile mettersi in pari con un decoder da collegare alla smart tv, ma per tutti coloro che ancora non ne sono muniti, è bene iniziare a considerare da adesso l’acquisto di un televisore intelligente di ultima generazione, il cui costo media si aggira intorno ai 400 euro.

Meglio non farsi trovare impreparati ad una spesa simile.

Potrebbe interessarti anche Netflix, uscite maggio, c’è il film originale con Jennifer Aniston

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,