Nuovi iMac 4K e 5K: ecco come sono fatti

Apple ha annunciato i nuovi iMac da 21,5 e 27 pollici e i nuovi accessori: tra le novità più interessanti, display Retina 4K e 5K e Force Touch.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Apple ha annunciato i nuovi iMac da 21,5 e 27 pollici e i nuovi accessori: tra le novità più interessanti, display Retina 4K e 5K e Force Touch.

Dopo aver introdotto la possibilità di registrare video in risoluzione 4K sui nuovi iPhone 6S, Apple non poteva certo dimenticare di rinnovare completamente la gamma dei suoi iMac, e lo fa dando loro display Retina 4K e 5K, con schede tecniche da urlo e prezzi decisamente altini ma in linea con i trend pricing di Cupertino. Sono diverse le configurazioni disponibili, tutte parecchio interessanti e caratterizzate ovviamente da prezzi differenti. Ai nuovi iMac si aggiungono anche interessantissimi accessori come la Magic Keyboard, Magic Mouse 2 e Magic Trackpad 2 con Force Touch. Andiamo a scoprire come sono fatti i nuovi iMac annunciati da Apple, dando un’occhiata a scheda tecnica e prezzo.  

iMac da 21,5 pollici

iMac da 21,5 pollici si rinnova così in diverse configurazioni. Si comincia dalla versione base o standard, che è caratterizzata dalla presenza di un display Full HD e si divide in due versioni: quella che gira con processore Intel Core i5 dual core da 1.6 GHz, equipaggiato con 8 GB di RAM espandibile fino a 16 GB, scheda grafica Intel HD Graphics 6000 e memoria interna da 1 TB: il tutto a un prezzo di 1.279 euro. La seconda versione presenta invece un processore Intel Core i5 quad core da 2.8 GHz, coadiuvato da 8 GB di RAM, scheda grafica Intel Iris Pro Graphics 6200 e memoria interna da 1 TB: il costo è di 1.529 euro. L’asticella del prezzo si alza sulla terza versione, che è anche quella più potente e che farà gola a molti utenti, per via della presenza del display Retina 4K – sempre da 21,5 pollici – con risoluzione 4906×2304 pixel, che gira con processore Intel Core i5 quad core da 3.1 GHz, 8 GB di RAM espandibile fino a 16 GB, scheda grafica Intel Iris Pro Graphics 6200 e memoria interna da 1 TB. Il prezzo è fissato a 1.729 euro.  

iMac da 27 pollici

Protagonisti del processo di rinnovamento sono anche gli iMac da 27 pollici, a cui Apple ha integrato un comparto hardware potenziato e totalmente rinnovato. Anche qui abbiamo 3 versioni, che cominciano dalla configurazione base, equipaggia con display Retina 5K da 27 pollici con risoluzione 5120×2880, processore Intel Core i5 quad core da 3.2 GHz, con 8 GB di RAM – espandibile fino a 32 GB – scheda grafica AMD RAdeon R9 M380 e memoria interna da 1 TB. Questa versione ci costerà la bellezza di 2.129 euro. La versione intermedia, invece, presenta display Retina 5K da 27 pollici con risoluzione da 5120×2880 pixel, accompagnato da processore Intel Core i5 quad core da 3.2 GHz equipaggiato con 8 GB di RAM, sempre espandibile fino a 32 GB, scheda grafica AMD Radeon R9 M390 e memoria interna da 1 TB. Il prezzo è di 2.329 euro. L’ultima versione è ovviamente quella più potente e anche più costosa: si parte sempre da un display Retina 5K da 27 pollici con risoluzione 5120×2880 pixel, processore Intel Core i5 quad core da 3.3 GHz accompagnato da 8 GB di RAM espandibile fino a 32 GB, scheda grafica AMD Radeon R9 M395 – o AMD Radeon R9 M395X con memoria raddoppiata – e memoria interna fino a 2 TB. Il tutto a un prezzo di 2.629 euro.  

Gli accessori

Il rinnovamento investe anche gli accessori, sia a livello di struttura, sia a livello di qualità tecniche, visto che le Magic Keyboard, Magic Mouse e Magic Trackpad di nuova generazione sono equipaggiati con batterie ricaricabili al litio. Design e qualità tecnica investono la nuova Magic Keyboard, che garantisce una maggiore ergonomia e un minore ingombro di spazio, visto che la struttura equivale al 13% in meno di ingombro. Anche le dimensioni e il posizionamento della tastiera sono stati sviluppati per favorire l’aspetto ergonomico. Il prezzo? 119 euro. Un miglioramento simile riguarda anche Magic Mouse 2, che risulta essere più leggero e robusto, ma soprattutto più comodo da utilizzare: costa 89 euro. La novità più interessante resta quella di Magic Trackpad 2, che introduce la tecnologia Force Touch attraverso un nuovo sistema di gestures e pressioni, ma proprio per queste ragioni incrementa il proprio spazio del 29%. Prezzo: 149 euro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notebook

I commenti sono chiusi.