Numeri record per Windows Store: Microsoft tenta l’avvicinamento a Google e Apple

Sono 669 mila le app presenti sul nuovo WIndows Store: Microsoft può dare i numeri ed essere orgogliosa dei risultati raggiunti dal suo store, ma nuove sfide sono alle porte.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Sono 669 mila le app presenti sul nuovo WIndows Store: Microsoft può dare i numeri ed essere orgogliosa dei risultati raggiunti dal suo store, ma nuove sfide sono alle porte.

Sono 669 mila le app che si possono trovare sul rinnovato Windows Store che mette insieme le app del Windows Phone Store con quelle del Windows Store. Sono dunque quasi 700 mila le app in questione, un traguardo importante raggiunto da Microsoft, che segue il trend di novità di quest’anno, dal lancio di Windows 10 a quello di Office 2016, senza dimenticare il restyling qualitativo che ha subito il Windows Store unificato e le app universali per Windows 10, per le quali Microsoft sta tentando di mettere a proprio agio gli sviluppatori al fine di convertire le app degli OS concorrenti in app universali per il nuovo OS di Redmond. L’obiettivo di raggiungere gli store di Apple e Google è ancora molto lontano, anche perché il Windows Store si trova in una fase di rinnovamento e miglioramento ancora in corso, ma che sta già incrementando la propria mole di applicazioni aggiungendo centinaia di software ogni giorno, sia per smartphone sia per tablet sia per PC Desktop.   669 mila applicazioni rappresentano un numero molto importante, soprattutto se si guarda ai dati risalenti a marzo scorso, quando si registravano circa 385 mila app su Windows Phone Store e 200 mila app su Windows Store. Ciò significa che da marzo a oggi, ovvero circa in 6 mesi di tempo, sono state aggiunte nello Windows Store universale circa 84 mila applicazioni. Microsoft dà i numeri sulla sua pagina appositamente dedicata, intitolata Microsoft by the numbers: una serie di diapositive che raccontano in dati il successo di Microsoft negli ultimi mesi; oltre alle quasi 700 mila app di cui abbiamo parlato sopra, infatti, si possono trovare anche diverse informazioni e notizie sul mondo delle app e anche alcune curiosità, come lo sviluppatore che ha maggior successo nel Windows Store, ovvero Rudy Huyn, il numero di persone che utilizza la suite Office (oltre 1,2 miliardi di persone), il numero di volte che la suite è stata scaricata sugli OS concorrenti (oltre 100 milioni), gli utenti attivi quotidianamente su Outlook.com (più di 400 milioni), i dispositivi equipaggiati con Windows 10 a oggi, che ammontano a 75 milioni, i minuti di conversazione quotidiani su Skype (più di 3 miliardi di minuti al giorno).   Inoltre, visto che a breve sarà il momento del lancio di Windows 10 Mobile, Microsoft dovrà puntare molto su questo universo e lo fa promuovendo due progetti: Astoria e Islandwood, che si prepongono di agevolare gli sviluppatori a portare proprio sullo store dell’OS unificato Microsoft le app Android e iOS convertite in app universali. Infine, rispetto agli ultimi mesi, le app presenti sul Windows Store sono decisamente migliorate rispetto a quelle che potevamo trovare nella prima parte dell’anno: ciò porta dunque a una maggiore quantità, ma anche a una maggiore qualità. Anche perché Microsoft si è impegnata di cancellare le applicazioni che sono state giudicate di cattiva qualità e che non sono state ritenute degne né per gli utilizzatori finali né per Microsoft stessa. Un repulisti, dunque, che gioverà molto allo store, contribuendo a migliorarlo sempre di più e a farlo avvicinare qualitativamente all’App Store e al Google Play Store.     Fonte | Microsoft by the numbers

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Sistemi operativi, novità Microsoft

I commenti sono chiusi.