Notebook Samsung: addio Europa

In Europa non ci saranno più notebook Samsung: l'azienda sudcoreana, dopo aver studiato le stime 2014 nel nostro continente, ha deciso di puntare fortemente sui tablet piuttosto che sui suoi laptop.

di Daniele Sforza, pubblicato il
In Europa non ci saranno più notebook Samsung: l'azienda sudcoreana, dopo aver studiato le stime 2014 nel nostro continente, ha deciso di puntare fortemente sui tablet piuttosto che sui suoi laptop.

Samsung preferisce puntare sui tablet piuttosto che sui notebook, presagendo come i primi stiano per superare i secondi, soprattutto in Europa occidentale. Per questo motivo l’azienda sudcoreana ha deciso, più o meno inaspettatamente, di far dare l’addio in Europa ai suoi notebook. La scelta è definitiva, ma solo per il momento: nulla vieta, quando e se il mercato dei PC risalisse, di ripristinarli nel mercato europeo. Per ora, tuttavia, Samsung ha deciso di seguire la strada di Sony (che ha venduto la sua amatissima divisione VAIO) e di puntare tutto sui suoi tablet.  

Perché Samsung non venderà più notebook in Europa

In Europa non potremo dunque più acquistare notebook Samsung, né tantomeno i Chromebook. Il comunicato ufficiale di Samsung rilasciato a PC Advisor risulta infatti lapalissiano: “Ci adattiamo velocemente alle esigenze di mercato e alle sue richieste. In Europa cesseremo le vendite dei computer portatili, compresi i Chromebook. Ciò sarà specifico per l’Europa e non si rifletterà necessariamente sugli altri mercati”.   Secondo recenti stime elaborate da Gartner, il 2014 è un anno d’oro per il mercato informatico, ma anziché essere trainato dalle vendite dei PC, sono i tablet e gli smartphone che stanno riscuotendo enorme successo. I modelli di ultima generazione, inclusi i phablet, sono ormai diventati piccoli computer portatili e i notebook stanno calando nell’interesse degli utenti. Ciò avviene soprattutto in Europa piuttosto che negli altri Paesi: per questo motivo Samsung ha deciso di puntare fortemente sul continente sui propri tablet e mettere in disparte (almeno per il momento) i suoi pur apprezzatissimi laptop.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notebook