Non solo Huawei P9 e Mate 9: l’accordo con la Leica per lo sviluppo della realtà virtuale

L'accordo con Leica per Huawei P9 (e per Huawei Mate 9) prevede nuove forme di collaborazione: il futuro dell'azienda cinese è la realtà virtuale e lo sviluppo di sistemi ottici innovativi.

di , pubblicato il
L'accordo con Leica per Huawei P9 (e per Huawei Mate 9) prevede nuove forme di collaborazione: il futuro dell'azienda cinese è la realtà virtuale e lo sviluppo di sistemi ottici innovativi.

L’azienda Huawei è sempre di più attiva al di fuori dei confini della Repubblica Popolare Cinese: la vera notizia del giorno è che è stato siglato un accordo ‘storico’ tra la Huawei e la Leica, che va ben oltre la produzione delle lenti per smartphone di successo. Dopo il successo di Huawei P9 e attendendo il lancio del Mate 9 (che monterà lenti Leica), la vicinanza tra le due aziende è sempre più stretta e si può parlare di vero e proprio ‘matrimonio’. Del resto, in Italia, è da poco avvenuto qualcosa di ‘epocale’: Tiscali sigla un accordo con Huawei Italia.

Nei pressi della sede Leica in Germania, infatti, sta per nascere Max Berek Innovation Lab: si tratta di un laboratorio che sarà dedicato alla ricerca e alla innovazione e che vedrà la compartecipazione della Huawei. L’idea di fondo di questo accordo con la Leica è quello di trovare soluzioni (e di impattare sul mercato) per quanto riguarda la ricerca sui sistemi ottici avanzati e nel computational imaging.

Insomma, sembra che l’accordo Huawei-Leica voglia portare alla nascita di un nuovo mercato: è decisamente probabile che l’azienda cinese voglia lanciarsi nella produzione di visori per la realtà virtuale, del resto anche Asus e Htc stanno avendo la medesima ‘idea’. Insomma, la casa cinese vuole definitivamente lanciare la sfida alle aziende top del settore.

Potrebbero interessarti anche le offerte e i prezzi su Huawei P9 e P9 Lite.

Argomenti: ,