Nokia A1: primi rumors e render del nuovo smartphone Nokia con Android

Nokia sta tornando: dimenticatevi i Lumia, Nokia A1 sarà qualcosa di completamente diverso. Ecco i primi rumors trapelati.

di , pubblicato il
Nokia sta tornando: dimenticatevi i Lumia, Nokia A1 sarà qualcosa di completamente diverso. Ecco i primi rumors trapelati.

Dal 2013 al 2016, il brand Nokia fuori dagli smartphone per volere di Microsoft, ma questo accordo scade proprio quest’anno e l’azienda finlandese, seppur non facendosi prendere dall’affanno, è già pronta a ufficializzare un nuovo dispositivo, magari per la fine di quest’anno. Il suo nome è Nokia A1 e di questo dispositivo sono già trapelati i primi rumors, nonché i primi render, grazie ad Android Authority che per l’occasione ha raccolto le indiscrezioni di una fonte affidabile. Se l’immagine di Nokia A1 fosse vera, si evince subito che dobbiamo dimenticare il design Lumia, tanto ben congegnato da Nokia, ma ormai passato direttamente a Microsoft. Nokia A1 sarà quasi sicuramente uno smartphone di fascia media, che presenterà un processore più che discreto, a fronte di un display di ampie dimensioni; la notizia, tuttavia, è che il nuovo smartphone Nokia, qualunque sia il suo vero nome, sarà equipaggiato con il sistema operativo Android. Continua così il matrimonio tra l’azienda finlandese e l’OS mobile Google che già avevamo visto a bordo del tablet Nokia N1.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Il ritorno di #Nokia: primi render e rumors su #NokiaA1[/tweet_box]   Da quel che si sa – ma sono notizie da prendere con estrema cautela – Nokia A1 dovrebbe presentare un display da 5,5 pollici con risoluzione Full HD e un processore Qualcomm Snapdragon 652. La scocca dovrebbe essere in policarbonato, e questo potrebbe abbassare ulteriormente il prezzo, mentre il sistema operativo sarà Android Marshmallow. L’interfaccia del device sarà inoltre personalizzata con lo Z Launcher di proprietà. Nokia A1 non sarà certo un top di gamma, ma sicuramente rappresenterà un gradito ritorno per gli amanti dei telefonini finlandesi.   Il costo dovrebbe essere contenuto e il passaggio ad Android mirerà sicuramente a estendere la propria utenza, da sempre un po’ bloccata nell’acquistare terminali equipaggiati con Windows Phone, sistema operativo mobile di Microsoft che si appresta alla consacrazione con Windows 10, ma che non ha mai superato la prova del 9, diventando come Android, vale a dire espandendosi e potenziandosi. Basso costo, OS Android e caratteristiche tecniche di fascia media: insomma, tre buoni motivi per procedere all’acquisto di un Nokia A1 di cui comunque, al momento, si sa ancora poco.   Permangono infatti ancora diversi dubbi, tra tutti il design, visto che qualcuno parla della presenza del metallo a rivestirne il corpo, e ovviamente sul nome, che nel 2015 era noto come C1 e che adesso è diventato A1.

Quel che è certo, comunque, è che Nokia A1 – o come diavolo si chiamerà – sarà il primo smartphone di una lunga serie di nuovi Nokia, con i quali dovremo imparare a fare conoscenza. Diversa l’estetica, diverso il sistema operativo, diverse le funzioni e forse diversa anche la fascia di mercato e il settore a cui si riferisce.   Insomma, siamo davvero ben curiosi e in attesa di fare la conoscenza di Nokia A1: non appena avremo ulteriori notizie a riguardo, non mancheremo di aggiornarvi.

Argomenti: ,