Nintendo Switch: perché conviene acquistarla fra un anno e non ora – consigli

Nintendo Switch è sicuramente rivoluzionaria ma è stata lanciata prematuramente: ecco alcuni motivi per cui conviene acquistarla fra un anno e non adesso.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Nintendo Switch è sicuramente rivoluzionaria ma è stata lanciata prematuramente: ecco alcuni motivi per cui conviene acquistarla fra un anno e non adesso.

Nintendo Switch è sicuramente una scommessa, ma è possibile affermare che non sarà vinta se non nel giro di almeno un anno. Il battage pubblicitario è stato ben orchestrato e la console si presenta come originale e innovativa, nulla da eccepire: ma i problemi segnalati dagli utenti a più riprese non possono far sì che si dia un giudizio positivo. A nostro avviso, al momento, Nintendo Switch è bocciata, ma tra un anno potrebbe divenire perfetta: ecco i motivi per cui noi consigliamo l’acquisto ma soltanto da qui ad almeno un anno.

Qui, sempre su Nintendo Switch, ipotesi ritiro dal mercato e sostituzione.

Nintendo Switch: si parla oramai soltanto dei problemi che presenta

Sono giornate intere che non si parla d’altro che dei problemi che presenta Nintendo Switch. Nella fattispecie gli utenti – e si parla di un numero consistente – hanno segnalato (in ordine di gravità):

  • errore blue-screen: la console si blocca e, semplicemente, non funziona più – si tratta della ‘morte’, per cui occorre sostituirla
  • Joy-Con sinistro con problemi di connettività: il problema è nel design, nulla da fare per il momento; la Nintendo sta analizzando la situazione, il rischio è il ritiro delle console in commercio
  • console soggetta a graffi: molti utenti hanno segnalato la presenza di graffi quando si inserisce Nintendo Switch nella dock, su questo punto la Nintendo ha fatto sapere che il problema è di chi la usa e non della tecnologia costruttiva
  • Pixel morti sullo schermo: in effetti, sono una caratteristica di questa tipologia di display, intanto però le segnalazioni sono davvero numerose – cosa fare se apriamo la confezione della nostra console e la troviamo già con una serie di aree morte? Nulla, per il momento
  • Batteria e altri problemi: segnalazioni anche riguardo alla ricarica (il contatore segna l’1% ma la console è carica) e altre piccole amenità di questo tipo

Ecco in arrivo streaming Netflix e Amazon Prime e funzioni e-commerce, prezzo 200 euro e offerte online.

Nintendo Switch: perché rinviare l’acquisto di un anno

Come abbiamo già sottolineato, Nintendo Switch sarebbe davvero stata un’ottima console, capace di rivoluzionare la concezione del gaming e di portare all’aria aperta un capolavoro come l’ultimo Zelda. A nostro avviso, però, lo sviluppo avrebbe necessitato di più tempo, sia lato hardware che lato software; è possibile, anzi sicuro, che nel giro di un anno molti di questi problemi vengano risolti in via definitiva. Innanzitutto, meglio rinviare l’acquisto perché il livello costruttivo e di programmazione non è ancora ‘maturo’, in più ci vorrà ancora tanto tempo prima che arrivi Netflix: che fretta c’è, allora? Il secondo motivo riguarda Zelda: ebbene, l’ultimo capolavoro potrà essere giocato anche su Nintendo Wii U, non potremo portarcelo in giro, non avrà l’esatta perfezione nella grafica, ma ci permette di attendere serenamente l’uscita di una console maggiormente perfezionata.

Un altro motivo è la scarsità di giochi, che, però, dovrebbero arrivare nel giro di circa un anno. Dunque, attendere un anno potrebbe essere la soluzione migliore: i problemi saranno stati risolti (o almeno si spera) sia per quanto concerne l’hardware che il software, e il livello sarà sicuramente più maturo e la console presenterà più giochi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Videogiochi, Console, Videogiochi in uscita