Netflix in Italia: ultime novità sul catalogo

Ultime news sul catalogo di Netflix in Italia, che sarà disponibile a partire dal mese di ottobre. Ecco quali sono i titoli che sicuramente vedremo.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Ultime news sul catalogo di Netflix in Italia, che sarà disponibile a partire dal mese di ottobre. Ecco quali sono i titoli che sicuramente vedremo.

Quello che è certo è che Netflix arriverà in Italia a ottobre, sebbene non ci sia ancora una data di lancio ufficiale, che comunque dovrebbe essere comunicata a breve. Le ultime novità su Netflix in Italia le ha comunicate il vicepresidente della società, Joris Evers, al Post, e sono novità che decisamente ci fanno piacere e riguardano prevalentemente il catalogo, che ricordiamo essere diverso per ogni Paese. Infatti il catalogo varia in base agli accordi stipulati tra Netflix e le varie società di produzione e distribuzione di film e serie televisive, e chi temeva che nel nostro Paese le cose si facessero “all’italiana”, privilegiando dunque il gusto nazionalpopolare rispetto a quello più a respiro internazionale, può tranquillamente ricredersi. A quanto riporta Evers, infatti, sembra proprio che il catalogo di Netflix in Italia sarà composto da 80 titoli internazionali su 100, mentre quelli italiani rappresenteranno il 20% e, soprattutto, saranno presenti solo quelli “a carattere internazionale” (e subito il pensiero corre a serie di qualità come Romanzo criminale e Gomorra).   Nel catalogo saranno inoltre presenti serie tv made in Netflix che però attualmente sono trasmesse nel nostro Paese da Sky e Mediaset (stiamo parlando di titoli come Orange is the new black e House of Cards), mentre sono confermate le altre produzioni della società, come Sense8, Daredevil e Bloodline. Tra le conferme che ci allietano il cuore, spicca anche la permanenza della lingua originale con sottotitoli, per chi ama guardare film e serie tv nella loro lingua d’origine. Confermata anche la presenza della risoluzione 4K, ovviamente disponibile solo per i TV che supportano tale risoluzione per le connessioni veloci (altrimenti, altro che rallentamenti!).   Chi è preoccupato per la lentezza della connessione italiana, Netflix fa sapere che chiunque riesca a vedere video in HD su YouTube potrà vedere senza problemi anche i contenuti proposti da Netflix senza problemi. Smentiti invece gli accordi con Telecom, annunciati nei mesi scorsi. Prima di essere lanciato in Italia, Netflix fornirà il proprio catalogo – che crescerà esponenzialmente con il passare dei mesi – ai provider in modo tale che questi lo possano inserire nei loro server.   Ultima novità: il prezzo. Pare che la cifra di 7,99 euro al mese non sia ancora ufficiale e potrebbe subire un leggero rincaro (il primo mese però resta gratuito, per chi vuole provare l’effettiva qualità del servizio). Non c’è nulla di definitivo, ancora, quindi non ci tocca che incrociare le dita sperando che l’offerta rimanga immutata. Sarebbe davvero una bella conquista per il popolo italiano che freme nell’attesa di abbonarsi a Netflix.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Audio-Video, Netflix in Italia, Nuove tecnologie