WhatsApp ‘sotto assedio’ hacker: che c’entra Netflix gratis? La prevenzione prima di tutto

Letteralmente sotto assedio e senza pace WhatsApp: cosa c'entra Netflix gratis, le nuove truffe e tutto quello che occorre sapere per prevenire.

di , pubblicato il
Letteralmente sotto assedio e senza pace WhatsApp: cosa c'entra Netflix gratis, le nuove truffe e tutto quello che occorre sapere per prevenire.

Proprio il caso di dirlo: WhatsApp è letteralmente sotto assedio, ecco la prossima frode che potrebbe arrivare dalla Spagna. C’entra Netflix gratis.

Ebbene sì, come si dice in ambito medico: meglio prevenire che curare. Su WhatsApp, truffa in arrivo direttamente dalla Spagna: si tratta di un messaggio virale che concerne Netflix gratis. Gli hacker sanno benissimo dove far leva: la crisi economica è pesante e così il modo per far abboccare all’amo gli ignari utenti è connesso sempre a promesse di sconti, voucher, buoni spesa, regali e quant’altro. Certo, l’idea in questo caso potrebbe essere efficace e, visto che le segnalazioni arrivano dalla penisola iberica e spesso tali messaggi arrivano anche in altri paesi, abbiamo pensato bene di annunciarvelo, in maniera tale da evitare di cascarci. Ecco tutte le news in merito.

Ecco una serie di guide per la chat di messaggistica più utilizzata: la difesa quando qualcuno spia le chat di un altro contatto da PC o con specifiche app; tutto su WhatsApp Web, come usarlo da computer, tablet e iPad partendo dai sistemi Android, iPhone e Windows Phone; concludiamo su come cancellare un messaggio dopo averlo inviato.

WhatsApp sotto assedio: truffa Netflix gratis? 

WhatsApp è la chat più utilizzata al mondo e sfruttare le catene su questo dispositivo significa raggiungere ipoteticamente un numero enorme di persone: più contatti raggiunti più possibilità che qualcuno ci caschi. Il messaggio-truffa WhatsApp invita a premere su un link per ottenere un abbonamento a Netflix gratis: niente di più appetitoso per molti utenti. Si tratta, ovviamente, del classico meccanismo del phishing: si preme su link, a quel punto o viene installato automaticamente un virus/malware che spia lo smartphone e ‘ruba’ dati sensibili (come quelli bancari) oppure si richiede di inserire direttamente i propri dati per poter accedere alla promozione di turno.

La Polizia Postale della Spagna ha invitato a non cascarci più, anche perché sembra che la nuova ‘idea’ abbia fatto già molte vittime.

Qui WhatsApp, ancora frodi molto pericolose: dalla truffa Eurospin al rinnovo a pagamento e ancora altri pericoli: rischio privacy tra bug versione web e localizzazione in real time.

WhatsApp senza pace: Netflix gratis – la prevenzione prima di tutto

Diciamo immediatamente che quest’ultima truffa WhatsApp potrebbe non arrivare mai in Italia e restare circoscritto nella penisola iberica: anzi, le campagne di informazione – come questa che stiamo effettuando – potrebbe aiutare molti utenti a non cascarci e a far fallire sul nascere questo nuovo tentativo. Si tratta, in quest’ultimo caso, di qualcosa di davvero ‘pericoloso’, almeno per gli utilizzatori più ‘ingenui’: si richiede infatti anche di costituire una catena di Sant’Antonio, facendo di fatto partecipare alla truffa anche gli ignari utenti. Insomma, uomo avvisato mezzo salvato: non aprite quel link e non fatelo circolare. Netflix gratis non arriverà mai o, sicuramente, non arriverà tramite WhatsApp.

Argomenti: ,