LG G5 ufficiale: ecco com’è fatto il nuovo smartphone modulare LG

Ecco com’è fatto LG G5, lo smartphone modulare presentato in un evento dedicato nella giornata di ieri in occasione dell’apertura del Mobile World Congress 2016 di Barcellona.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Ecco com’è fatto LG G5, lo smartphone modulare presentato in un evento dedicato nella giornata di ieri in occasione dell’apertura del Mobile World Congress 2016 di Barcellona.

Sulla carta si presenta molto bene, anche al di là delle iniziali aspettative: LG G5 è il nuovo smartphone top di gamma dell’azienda taiwanese ed è uno smartphone modulare, vale a dire che vanta la possibilità di integrare diversi moduli che vanno ad ampliare caratteristiche e funzioni del dispositivo grazie a un vano estraibile dove si trova la batteria e lo slot per la microSD. LG G5 non è ovviamente solo questo, ma risulta anche un potente smartphone top di gamma, che potrebbe rivitalizzare il settore dell’azienda grazie a una scheda tecnica di invidiabile natura. Non ci resta che andare a scoprirla sotto ogni dettaglio, soffermandoci in particolare sulla innovativa caratteristica della modularità.  

LG G5: caratteristiche tecniche

Ecco la scheda tecnica del nuovo LG G5 presentato al Mobile World Congress 2016 di Barcellona:

  • Dimensioni: 149,4×73,9×7,7-8,6 millimetri
  • Peso: 159 grammi
  • Display: 5,3 pollici con risoluzione QHD 2560×1440 pixel e densità di 554ppi, con tecnologia IPS Quantum Display
  • Processore Qualcomm Snapdragon 820
  • GPU: Adreno 530
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 32 GB, espandibile tramite microSD fino a 2 TB
  • Fotocamera principale: 16 megapixel, 8 megapixel
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel
  • Connettività: USB Type-C 2.0, Bluetooth 4.2, modulo NFC, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, LTE
  • Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow
  • Batteria: 2800 mAh
  • Colori disponibili: oro, argento, grigio e rosa

  Caratterizzato da una scocca in alluminio che lo rende nel complesso un dispositivo molto elegante, LG G5 presenta un display con modalità Always On, che consente pertanto agli utenti di visualizzare, anche quando lo schermo è in stand-by, una piccola porzione visibile dove poter identificare alcune informazioni importanti, come data, ora e batteria residua: tale modalità consuma solo lo 0,8% di batteria ogni 60 minuti. Inoltre, il display è protetto da vetro curvato 3D Arc Glass, mentre la batteria dispone di modalità di ricarica veloce grazie alla tecnologia Quick Charge 3.0; altra tecnologia importante legata all’autonomia è rappresentata dalla Low Power Location Estimation, che è in grado di ottimizzare i consumi del dispositivo di oltre il 40%.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]#LGG5 si reinventa come smartphone modulare #MWC2016[/tweet_box]   Tra le novità più interessanti di LG G5 rientra senza dubbio la sua modularità, che consente di trasformare il dispositivo in una fotocamera digitale o in un player HiFi e molto altro ancora. LG CAM Plus è infatti un modulo che può essere inserito nello slot per la batteria che consente di sfruttare il device come una vera e propria fotocamera digitale, con tanto di pulsanti e funzioni a essa dedicati; integrata a questa, anche una batteria aggiuntiva con capacità di 1200 mAh. L’altro modulo interessante corrisponde al nome di LG HiFi Plus, realizzato sinergicamente con B&O Play, integra un HiFi DAC in grado di supportare riproduzione adio 32-bit a 384 KHz.   LG ha presentato anche gli LG G5 Friends, accessori esterni da poter integrare allo smartphone, per aggiungere alle funzionalità del dispositivo anche una fotocamera a 360 gradi, un visore dedicato alla realtà virtuale, una cuffia auricolare Bluetooth e un controller per droni e altri dispositivi intelligenti. Insomma, LG G5 si presenta come uno smartphone completo e funzionale, sebbene al momento non siano ancora stati ufficializzati prezzo e disponibilità sul mercato europeo: per quanto riguarda il primo, si vocifera comunque una cifra attorno ai 699 euro. Attendiamo notizie ufficiali in merito.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Smartphone, LG G5, Smartphone LG, MWC 2016