Muse e Thync, i wearable che liberano il cervello dallo stress quotidiano

Arrivano gli indossabili che migliorano la nostra salute psico-fisica, ecco i wearable Thync e Muse, perfetti per combattere lo stress di tutti i giorni.

di , pubblicato il
Arrivano gli indossabili che migliorano la nostra salute psico-fisica, ecco i wearable Thync e Muse, perfetti per combattere lo stress di tutti i giorni.

Una tecnologia sempre più a misura d’uomo è l’imperativo categorico della ricerca. Il mondo dei wearable offre forse al momento la migliore risposta a questa esigenza. Già il concetto di indossabile esprime con chiarezza l’utilizzo del mezzo a favore dell’uomo, che è per l’appunto è in questo caso l’indossatore. I prodotti proposti da Muse e Thync sembrano perfetti per lo stress che affolla le nostre esistenze. Andiamoli a conoscere meglio.

Muse, via lo stress dal cervello

Partiamo dal primo, si tratta di una banda smart indossabile. Il suo scopo è quello di agire direttamente sul cervello, ma nulla di invasivo come gli scenari proposti dal brainhacking con chip installati nel nostro cervello e pericolosi interventi chirurgici. Muse è un semplice e tranquillo wearable, si indossa intorno al proprio cranio stimolando il cerebro e riducendo lo stress. L’obbiettivo alto è quello di migliorare lo stato di salute della persona, quello immediato e magari meno profondo, ma non per questo meno importante, è quello di regalare un po’ di relax a chi lo indossa.

Leggi anche: Progetto Kernel, ecco come archivieremo i nostri ricordi su un hard disk esterno

Una app per smartphone e tablet monitora e registra i dati evidenziati dal wearable, così da offrire un servizio completo con tanto di statistiche da poter consultare in modo da dare all’utente che usufruisce del prodotto, di regolare a proprio gusto e secondo le proprie esigenze il prodotto in questione. Passiamo ora a Thync. Come il precedente Muse, anche questo modello sfrutta l’elettrostimolazione per agire sul cervello. Ma vediamo nel cosa offre di diverso.

Thync, elettrostimolazione e relax

Come dicevamo in precedenza, anche Thync usa lo stesso principio, in questo caso però il wearable triangolare si indossa posizionandolo alla base del cranio o sulla fronte, anche se quest’ultima posizione è meno preferibile, esclusivamente per un fatto visivo, poiché dietro al cranio può essere nascosto da una maglia. Thync utilizza microscariche elettriche per migliorare il nostro equilibrio psicofisico e offrirci naturalmente momenti di sano e piacevole relax.

Leggi anche: Crittografia Quantistica 4D, ecco la nuova frontiera della comunicazione sicura

Argomenti: ,