Messenger sotto assedio dal video del “sei tu?”, virus in agguato

Spunta un nuovo trucco per truffarvi su Facebook, messaggi privati su Messenger con virus incorporato.

di , pubblicato il
Spunta un nuovo trucco per truffarvi su Facebook, messaggi privati su Messenger con virus incorporato.

Un nuovo attacco da parte di criminali del web, stavolta presi di mira utenti Facebook attraverso i messaggi privati su Messenger. Arriva il video del “sei tu?” e scoppia inevitabilmente il panico.

Virus su Messenger, il video pericoloso

Un malintenzionato simula l’account di un vostro contatto e vi manda un messaggio con link video incorporato chiedendovi se quello presente nel video siete voi.

Alla domanda “sei tu?” scatta la curiosità, e naturalmente fidandoci del nostro contatto, andiamo ad aprirlo. Ed è proprio qui che scatta la truffa. Cliccando su questo link infatti è molto probabile che si finisca per dare il consenso a qualche strano abbonamento sul nostro smartphone, o peggio ancora si dia la possibilità ai truffatori di accedere ai nostri dati.

Insomma, ancora una volta una truffa di quelle davvero pericolose che spaventano gli utenti, e infatti sono già state molte le segnalazioni di persone che hanno comunicato il disagio dopo aver cliccato sul link in questione. Il consiglio basilare è quello di non cliccare sul link del messaggio incriminato, ma ci rendiamo conto che per molti ormai il danno è fatto. Non è però ancora irreparabile, basta infatti correre ai ripari per risolvere il problema prima che sia davvero troppo tardi.

Tutti coloro che hanno già cliccato sul link o che hanno scoperto di essere tra i mittenti del famoso video devono modificare immediatamente la password del proprio account per interrompere definitamente la diffusione del messaggio e quindi del malware. Naturalmente, disattivare il servizio in abbonamento che gli è stato appioppato e magari informare anche gli altri contatti di stare attenti, magari condividendo semplicemente gli articoli che stanno informando, come questo che state leggendo.

Potrebbe interessarti anche iPhone XI, ci sono le prime immagini in alta risoluzione online

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,