MegaChat in arrivo: la nuova chat sicura di Kim Dotcom

Imminente l'arrivo di MegaChat, il nuovo servizio di messaggistica testuale e video realizzato da Kim Dotcom. Questo sistema punta alla sicurezza e sarà in grado di eludere i controlli degli enti e delle istituzioni governative.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Imminente l'arrivo di MegaChat, il nuovo servizio di messaggistica testuale e video realizzato da Kim Dotcom. Questo sistema punta alla sicurezza e sarà in grado di eludere i controlli degli enti e delle istituzioni governative.

Con una serie di tweet, il noto creatore di Megavideo e Megaupload Kim Dotcom ha annunciato l’arrivo di MegaChat, un sistema di chat e videochiamate gratuite in grado di criptare dati e conversazioni allo scopo di eludere la sorveglianza degli enti governativi quali la National Security Agency, vera e propria vittima dei proclami di Dotcom. A quanto è stato comunicato, il servizio funzionerà tramite browser e grazie a esso sarà possibile anche trasferire file e dati ad alta velocità.   Con l’arrivo del nuovo servizio, Dotcom ha anche criticato la concorrenza, affermando come Skype sia un servizio poco sicuro. “Nessun servizio che abbia base negli Stati Uniti può essere ritenuto affidabile per i vostri dati”, ha confessato. Allo stesso tempo molti servizi del genere stanno proponendo misure sempre più votate alla sicurezza e alla crittografia dei dati al fine di salvaguardare la privacy e la sicurezza degli utenti.   Peraltro, giusto ieri, Dotcom ha rilasciato una demo di MegaChat ai quali hanno partecipato perfino Julian Assange ed Edward Snwoden, veri e propri paladini della salvaguardia della privacy dei liberi cittadini. tweet-dotcom1   Non c’è ancora una data di uscita certa, ma sicuramente, stando agli ultimi tweet di Kim Dotcom, il rilascio di MegaChat è più che imminente. tweet-dotcom

Cliccando sul link potete vedere l’evento neozelandese contro il controllo governativo denominato “The Moment of Truth“, trasmesso in streaming.

Che ne pensate? Kim Dotcom vi fa sentire davvero più sicuri?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tendenze del web

Leave a Reply