Mediaset lancia serie tv su Prime Video, il made in Italy esportato online

Accordo tra Mediaset e Prime Video di Amazon per la programmazione della serie tv Made in Italy.

di , pubblicato il
Accordo tra Mediaset e Prime Video di Amazon per la programmazione della serie tv Made in Italy.

Nuova serie tv in arrivo, stiamo parlando di Made in Italy, un programma che racconterà la Milano degli anni 70, incentrata particolarmente sul mondo della moda. La grande notizia però è che questa serie vede un accordo inedito, quello tra Mediaset e Prime Video di Amazon, la prima in veste di produttrice, la seconda in veste di distributrice.

Mediaset e Prime Video insieme

Produzione targata Mediaset per questa nuova serie tv, quindi parliamo di made in Italy vero e proprio. La grande notizia è che la serie avrà una distribuzione internazionale, visto che Amazon trasmetterà il programma in tutto il mondo grazie alla sua piattaforma Prime Video. Dopo la trasmissione online del prodotto, ci sarà poi successivamente anche la messa in onda televisiva, naturalmente sui canali Mediaset. Debutto online in autunno. Ma cosa racconta questa serie?

Abbiamo già accennato al contenuto del prodotto, dobbiamo dire che comunque la qualità sembra alta, a giudicare dai primi rumors. Grande cura dei costumi e soprattutto un cast di tutto rispetto. Come anticipato, la serie racconterà l’ascesa degli stilisti nella Milano da bere degli anni 70. Per quanto riguarda il cast, tra i nomi spiccano sicuramente quello di Greta Ferro e Margherita Buy.

Ecco il comunicato rilasciato da Mediaset all’Ansa: “Si tratta di un’intesa rilevante con un partner di prima grandezza come Prime Video, servizio di streaming globale che ha scelto un prodotto ideato e realizzato dalla TaoDue del Gruppo Mediaset in coproduzione con The Family, per il debutto nella distribuzione esclusiva online in Italia. Un riconoscimento oggettivo della qualità produttiva e della modernità della nuova linea editoriale dei contenuti seriali Mediaset. Un apprezzamento significativo in termini economici e gratificante in termini artistici”.

Potrebbe interessarti anche Android Pie 9 non è stato ancora aggiornato? Questi sono i device idonei

Argomenti: