Maglietta con condizionatore incorporato, ultima diavoleria tech

Maglietta freschissima grazie alla tecnologia, arriva la t-shirt con condizionatore.

di , pubblicato il
Maglietta freschissima grazie alla tecnologia, arriva la t-shirt con condizionatore.

C’è sempre da stupirsi quando la tecnologia lancia una nuova diavoleria, ma ormai ci stiamo abituando all’impensabile. Eppure la maglietta con il condizionatore incorporato mette a dura prova la nostra immaginazione. Ebbene sì, la t-shirt con condizionatore sta per diventare realtà.

Maglietta con condizionatore

Ecco la soluzione definitiva per il caldo. Ci hanno pensato i giapponesi, la t-shirt si chiama Reon Pocket, presenta una taschina nella parte alta posteriore, atta a inserire il piccolo condizionatore. In pratica si ha questo aggeggio alla base del collo capace poi di irradiare freschezza dal centro della schiena. Il piccolo device dal peso di 85 grammi è dotato di diverse funzioni, e per controllarlo è necessario utilizzare il vostro telefonino via Bluetooth. Insomma, potete regolare le opzioni della maglietta, o meglio del condizionatore inserito nella maglietta, con il vostro smartphone Android o iOS.

Con lo smartphone potrete, quindi, selezionare la temperatura del condizionatore e deciderne i gradi, proprio come si fa con il telecomando dei condizionatori che abbiamo nelle nostre case. Il microcondizionatore, infatti, d’estate può raffreddare la temperatura corporea fino a 13 gradi, mentre in inverno funziona come pompa di calore, aumentando la temperatura fino a 8 gradi in più.

Reon Pocket al momento però è poco più di un progetto. Gli ideatori stanno raccogliendo i fondi attraverso il crowfunding e sono già a buon punto. Dei 66 milioni di yen richiesti ne hanno già ottenuti la metà. Per il prezzo dell’acquisto quando sarà in commercio si parla di circa 100 euro, massimo 160. Qualche perplessità la presenta la batteria, visto che il prototipo messo in mostra dura solo 90 minuti, e i tempi di ricarica arrivano alle due ore, ma in futuro questo problema dovrebbe essere tranquillamente risolto.

Potrebbe interessarti anche Truffa TIM, cosa si nasconde dietro le chiamate degli operatori finti?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.