Lotteria degli scontrini, spuntano nuove app, ma a cosa servono?

Spuntano come funghi ora le nuove app dedicate alla Lotteria degli scontrini.

di , pubblicato il
Spuntano come funghi ora le nuove app dedicate alla Lotteria degli scontrini.

Dopo il tram tram generato dal Cashback di stato e le relative app, tra l’altro anche a pagamento, che sono spuntate sugli store, stavolta è il turno della Lotteria degli Scontrini. Anche in questo caso arrivano app che promettono di aiutare l’utente, ma precisamente aiutare in cosa?

App Lotteria degli scontrini

Nel caso del cashback si tratta di app che offrivano una banalissima calcolatrice per il calcolo del 10%, e facendosi tra l’altro anche pagare. In questo caso invece a cosa servono queste app? La lotteria degli scontrini è ancora sostanzialmente un work in progress, almeno per quanto riguarda il suo effettivo avvio (si parla dell’1 gennaio, ma nulla sembra certo), ma non si sono fatte per niente attendere le app che, stavolta, hanno voluto addirittura anticipare il progetto stesso.

Una decina infatti già i risultati digitando lotteria degli scontrini nello store Android di Google, solo un paio invece in quelli iOS di Apple. Per quanto riguarda la sicurezza, possiamo dire che al momento non si segnalano problemi e le app possono dirsi tutte sicure. Positiva anche la questione economica, infatti tutte risultano gratis, quindi anche in questo caso nessuna puzza di imbroglio. Ma servono davvero?

In buona sostanza, no. Si tratta di app che semplicemente indirizzano sul sito ufficiale del Governo, oppure registrano il codice degli scontrini e lo salvano come promemoria. Insomma, tutte cose che l’utente può fare di suo tranquillamente, o andando appunto sul sito, oppure facendo una foto direttamente dello scontrino. Vale la pena quindi acconsentire alla cessione dei propri dati per avere in cambio funzioni così blande? A voi la scelta.

Potrebbe interessarti anche Cashback per acquisti online, c’è il trucco perfettamente legale

Argomenti: ,