Lo streaming musicale diventa più bello e intelligente, novità in arrivo

Novità per lo streaming musicale, le piattaforma lanciano nuove funzioni.

di , pubblicato il
Spotify a comandi vocali

Si fa sempre più smart la musica digitale, quella che ascoltiamo in streaming sulle piattaforme musicali come Amazon Music e Spotify. Inoltre arriva anche una qualità di ascolto migliore, ecco quali sono le ultime novità in merito.

Streaming musicale, le news

Non sono mancati gli investimenti da parte delle maggiori piattaforme di streaming musicale. A inizio anno sono cambiate le modalità relative ai diritti delle royalty, cosa che ha comportato un nuovo costo a diverse aziende, così da rispettare il nuovo digitale service provider. Nell’ordine Apple Music, ha pagato ben 163 milioni di dollari, Spotify (152 milioni), Amazon (42 milioni), Google (quasi 33 milioni) e a chiudere la lista delle prime cinque Pandora (12 milioni).

È naturale quindi che, dopo aver speso tanto, vuoi anche investire su novità importanti. Per Spotify il pallino è sempre lo stesso, migliorare la qualità dell’ascolto. Il test era già partito da tempo, ma ora sembra essere tutto pronto per il rilascio dei brani in qualità Cd nel formato di compressione dati “lossless”. Si teme però a questo punto un aumento di prezzi, stessa cosa che del resto aveva già fatto Amazon Music passando dai 9,99 euro al mese per la versione standard, ai 14,99 euro al mese per Music Hd.

E mentre Spotify ha attivato il bottone che ti mostra gli ultimi ascolti, con una cronologia dei brani ascoltati di recente da poter scorrere, Apple Music punta invece sulle playlist e lancia una lista settimanale di brani scelti in base ai gusti dell’ascoltatore, insomma una nuova funzione intelligente che ci propone canzoni che dovrebbero piacerci.

Potrebbe interessarti anche Facebook violato, 36 milioni di account bucati, è rischio privacy

Argomenti: ,