LG V30 2018, comparto fotografico con machine learning a bordo, ora è ufficiale

Ufficializzato il nuovo LG V30, lo smartphone sudcoreano avrà l'intelligenza artificiale nel comparto fotografico. Andiamo a scoprirne di più.

di , pubblicato il
Ufficializzato il nuovo LG V30, lo smartphone sudcoreano avrà l'intelligenza artificiale nel comparto fotografico. Andiamo a scoprirne di più.

Il Mobile World Congress di Barcellona anche quest’anno avrà molte importanti novità da presentare al pubblico, tra queste confermata la presenza di una nuova versione dello smartphone LG V30, versione che potremmo definire 2018. Cosa dobbiamo aspettarci da questa variante riveduta e corretta del device sudcoreano?

LG V30 con IA a bordo

La grande novità che questa nuova versione porterà in dote è l’intelligenza artificiale, in special modo nel comparto fotografico. La presentazione della nuova versione al MWC di Barcellona è stata annunciata dalla stessa azienda sudcoreana sul web, la promessa ora è quella di presentare funzionalità grafiche da paura, tanto da poter finalmente equiparare lo smartphone con i grandi del settore. Sorgono interessanti indiscrezioni proprio a tal proposito, il machine learning di LG V30 2018 è tutto racchiuso nel nuovo algoritmo dell’azienda sudcoreana chiamato Vision AI. Andiamo a scoprirne di più.

Leggi anche: Galaxy Note 9 con quattro fotocamere, ma niente sensore integrato nel display

Vision AI permetterà alla fotocamera di riconoscere i soggetti inquadrati, consigliando all’utente una delle otto modalità di scatto presenti, si tratta di  ritratto, cibo, animale domestico, paesaggio, città, fiore, alba, tramonto. Insomma, una ricca carrellata di opzioni che ci ricorda molto da vicino lo schema utilizzato in questo caso anche dal Mate 10 Pro di Huawei. Ma non è tutto, l’accordo tra LG e Google permetterà di implementare Assistant con una serie di comandi vocali così da rendere il device sempre più interattivo e performante.

MWC, LG non vuole essere da meno

Vision AI è stato sviluppato con un partner al momento ancora ignoto, ma che conosceremo senz’altro alla presentazione di Barcellona, L’azienda sudcoreana risponde quindi presente e lancia un algoritmo che è destinato sicuramente ad incuriosire e catturare l’attenzione degli appassionati. La buona notizia inoltre è che Vision AI sarà esteso successivamente anche ad altri dispositivo della casa asiatica, attraverso un aggiornamento del software sarà infatti possibile implementare l’algoritmo anche su alcuni device precedenti dell’azienda.

Leggi anche: Galaxy S9, già in vendita una sorpresa per lo smartphone targato Samsung

Argomenti: ,