LG G6, stupendo in questo video promo con la sua UX 6.0: prezzo ufficiale e le pecche più rilevanti

Splendido video promozionale con funzionalità UX 6.0, prezzo aggressivo e i pro e i contro nell'acquisto: tutto su LG G6.

di , pubblicato il
Splendido video promozionale con funzionalità UX 6.0, prezzo aggressivo e i pro e i contro nell'acquisto: tutto su LG G6.

Aggiornamento oggi 17 marzo ore 14.45. Abbiamo deciso di aggiornare questo articolo per permettervi di ammirare lo splendido video promozionale che è stato prodotto dal team dell’azienda coreana per il suo LG G6: al centro, la splendida interfaccia UX 6.0 e alcune funzionalità del comparto fotocamera; davvero bello il modo con cui si riesce a creare una GIF in pochi secondi o altre funzionalità di interazione con il dispositivo tra cui la cosiddetta ‘Extended Capture’, la quale permette di ‘catturare’ dimensioni più estese per i propri screenshot.

Da vedere.

Nelle scorse ore il team di LG ha pubblicato su YouTube un nuovo video promozionale dedicato a LG G6 e alla sua interfaccia UX 6.0, soffermandosi su alcune chicche come la grande attenzione prestata per il comparto fotografico (la creazione di una GIF in pochi secondi è solo un esempio) e varie feature studiate per rendere più piacevole l’interazione con lo smartphone (Extended Capture, tanto per citarne una, consente di creare screenshot estesi).

Sta per arrivare ufficialmente in Europa LG G6, lo smartphone che dovrebbe far dimenticare il flop di LG G5, quando si era tentata la strada, evidentemente poco apprezzata dal mercato, del design modulare. La caratteristica tecnica che balza immediatamente all’occhio è la ratio 18:9 del display, con la base che misura esattamente la metà dell’altezza: questa caratteristica permetterà importanti innovazioni nella gestione delle app. Le ultime news, comunque, riguardano il prezzo europeo ufficiale: è comparso infatti sul primo store, dove sono stati avviati già i pre-ordini. Analizziamo tutte le questioni inerenti al prezzo e alle colorazioni, per poi attraversare rapidamente le caratteristiche dello smartphone, perfetto ma con qualche piccola pecca.

Ecco iPhone 8 sarà il più costoso mai prodotto dalla Apple: rumors e focus iPhone 7S.

LG G6: prezzo in Europa e colori

LG G6 rappresenta sicuramente uno degli smartphone più attesi del 2017, grazie a una scheda tecnica potente, performante e l’originalità del display. Il prezzo che dovrebbe avere sul mercato europeo è di 750,00 euro, stando al listino comparso sul sito del rivenditore tedesco MediaMarkt, dove è possibile anche pre-ordinarlo. Le varianti di colore, al momento, presenti sono appena tre: Bianco, Nero e Oro Platino. Il prezzo, a nostro avviso, è particolarmente aggressivo: non solo costa meno di alcuni top gamma 2016, come iPhone 7 e Google Pixel XL, ma sarà ancora più competitivo con gli ‘avversari’ del 2017: il Galaxy S8, infatti, probabilmente avrà un prezzo tra i 100 e i 200 euro superiore.

Insomma, una strategia di mercato che potrebbe rivelarsi azzeccata.

Qui trovate Galaxy S8, aspettando il 29 marzo: le 8 caratteristiche più interessanti rivelate dagli ultimi rumors.

LG G6: top gamma pressoché perfetto con alcune pecche

Se volessimo analizzare le caratteristiche tecniche di LG G6 non potremmo che dire che i PRO sono nettamente superiori rispetto ai CONTRO. Gli aspetti positivi, infatti, sono notevoli: innanzitutto, come già accennato, il display 18:9 con risoluzione Quad HD+ con Dolby Vision e HDR 10, nonché una gestione delle app proprietarie divise in due blocchi quadrati e con nuove funzionalità; segnaliamo poi l’eccellente qualità costruttiva e l’utilizzazione di materiali resistenti e avanzati; le buone prestazioni della fotocamera anche in condizioni di scarsa luminosità (risulta essere, comunque, inferiore a quella di iPhone 7 Plus e di Huawei P10).

Qui, Straordinario Huawei P10 Lite: uscita in Italia 11 aprile, scheda tecnica importante, prezzo 349 euro – confronto con P9 Lite.

Gli aspetti negativi di LG G6 riguardano soprattutto alcune scelte di mercato: in primo luogo, infatti, alcune features interessanti non arriveranno mai in Europa, ad esempio la ricarica wireless sarà disponibile solo negli USA, mentre la Quad DAC solo in Corea; a questo, si aggiunge, stando ai feedback di chi l’ha provato, una facilità nella produzione di graffi nella scocca in vetro posteriore; un design molto classico e poco coinvolgente (ad esempio, i bordi del display non corrispondono a quelli della scocca); infine, una memoria interna troppo limitata per un top gamma di questo livello, con appena, almeno per il mercato europeo, 32 GB di partenza.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,