L’auto elettrica di Apple sempre più vicina: ecco perché

Apple sta davvero lavorando alla sua auto elettrica? La recente assunzione di Doug Betts, ex FCA, starebbe a confermarlo.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Apple sta davvero lavorando alla sua auto elettrica? La recente assunzione di Doug Betts, ex FCA, starebbe a confermarlo.

Apple si avvicina sempre di più a realizzare la sua auto elettrica – nome in codice Titan. Per ora sul progetto c’è il più assoluto riserbo che manco al Pentagono, e ovviamente quelli che stanno uscendo nelle ultime ore sono solo rumors da prendere con le pinze, ma visto che ci hanno insegnato che la matematica non è un’opinione e che uno più uno è uguale a due, i presupposti per pensare che Apple ha recentemente messo un nuovo tassello nel progetto della sua auto elettrica ci sono tutti. L’ultimo nome nella lista delle assunzioni è infatti quello di Doug Betts, ex responsabile della qualità alla Fiat Chrysler Automobiles dimessosi dopo gli ultimi sondaggi di Consumer Reports divulgati dallo scorso ottobre che hanno registrato una disfatta per il marchio FCA nella classifica dell’Annual Auto Reliability.   Betts, che sul proprio profilo LinkedIn non ha certo atteso prima di pubblicare ufficialmente la sua nuova posizione professionale alla Apple Inc., segue Jony Ive, il responsabile del design dell’ultimo iOS, e diversi nomi provenienti da Tesla, altra azienda a cui Apple guarda da tempo con interesse, oltre ovviamente a una serie di ingegneri professionisti nel settore dell’automotive. Le ultime assunzioni in questo senso non vertono nela direzione strategica di Apple finora conosciuta e – a parte Ive – sembrano avere poco a che fare con i principali interessi di Apple.   Chissà se Cupertino seguirà davvero il consiglio di Steve Wozniak, che dopo aver bocciato l’Apple Watch definendolo – in parole povere – semplicemente inutile, ha esortato la società della Mela morsicata a concentrarsi su un settore come quello delle auto elettriche, di sicuro futuro e di indubbia utilità. Indiscrezioni a parte, qualcosa ci dice che molto presto avremo notizie ufficiali in merito. Già, perché finora, dalle parti di Apple e dai nomi fatti, tutto tace sull’argomento. E non potrebbe essere altrimenti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Apple, Nuove tecnologie