L’ascensore del futuro si muove senza fili: ecco la rivoluzione della ThyssenKrupp

L'ascensore del futuro si sposterà non solo in verticale ma anche in orizzontale e sarà libero da cavi e carrucole e completamente wireless: ecco il progetto innovativo della ThyssenKrupp.

di Daniele Sforza, pubblicato il
L'ascensore del futuro si sposterà non solo in verticale ma anche in orizzontale e sarà libero da cavi e carrucole e completamente wireless: ecco il progetto innovativo della ThyssenKrupp.

In futuro, quando saliremo negli ascensori, non ci muoveremo più soltanto in alto e in basso. E quel trabiccolo, che a molti fa anche paura, soprattutto ai soggetti più claustrofobici, non sarà neppure più trainato da cavi e carrucole in alto e in basso. Da qui a dire che fluttuerà nel vuoto ce ne passa, ma sicuramente il suo funzionamento sarà decisamente diverso rispetto a come lo utilizziamo oggi. Vi basti pensare che sarà sospeso in aria grazie all’attrazione magnetica: le “trombe” degli ascensori, inoltre, non saranno più solo verticali, ma anche orizzontali, permettendo così all’ascensore di spostarsi in più direzioni sfruttando una sorta di rotaie magnetiche, sospinto di qua e di là da calamite wireless. L’ascensore del futuro è un progetto che sta per essere sviluppato da un team della ThyssenKrupp, il quale ha compiuto diverse ricerche su tale dispositivo, realizzando alfine un prototipo mostrato a Gijon, in Spagna, che fa sicuramente ben sperare sulla realizzazione su larga scala di questo moderno ascensore 2.0.   Proprio a Gijon, infatti, i tecnici della ThyssenKrupp hanno mostrato agli astanti le caratteristiche e le potenzialità di questa nuova tecnologia. Gli ascensori del futuro concepiti dal gruppo tedesco sono autonomi e sono caratterizzati da un libertà di movimento che potrebbe trascendere dalla classica gerarchia dei piani, spostandosi sia in verticale sia in orizzontale, attraverso una danza armonica e sinuosa e ipertecnologica. Un’innovazione, questa, che cozza un po’ con palazzi di 3 piani, ma che potrebbe rappresentare la soluzione ideale per i grattacieli sparsi in tutto il mondo e anche per nuove costruzioni edili. I nuovi ascensori concepiti da ThyssenKrupp influiranno infatti anche sull’estetica, sul design e sulle strutture dei nuovi edifici, che ovviamente dovranno garantire un livello di sicurezza tale da superare tutti i cavilli imposti dalle normative.   Dal 1861 a oggi l’ascensore è diventato di certo più confortevole – in alcuni casi – modernizzandosi per estetica, ma quasi mai per funzionamento, visto che montacarichi – o montapersone – per certi versi è rimasto. I nuovi ascensori del futuro saranno completamente wireless e dovrebbero rivoluzionare anche l’architettura del domani, libera da ostacoli, dispositivi anti-estetici e vecchi, e pronta ad abbracciare forme sinuose, come in una danza dove la tecnologia la fa sicuramente da padrona. Probabilmente, anche i costi della manutenzione e la manutenzione stessa degli ascensori potrebbe beneficiarne in tal senso. Non ci resta dunque che attendere maggiori sviluppi in merito.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie

Leave a Reply