iPhone X, il Face ID è un flop, bimbo sblocca melafonino della madre

Le perplessità sul Face ID di iPhone X, non si placano. Il nuovo smartphone Apple sbloccato anche nei casi di forte somiglianza?

di , pubblicato il
Le perplessità sul Face ID di iPhone X, non si placano. Il nuovo smartphone Apple sbloccato anche nei casi di forte somiglianza?

Il grande successo di iPhone X non ha certo eliminato qualche problema che gli utenti hanno riscontrato sin da subito. Apple dovrà risolvere alcuni bug fastidiosi, come il rumore che si presenta quando si alza al massimo il volume del device, o come l’inquietante linea verde che appare in basso sul display. Ma ora un’altra insidia rischia di rompere la pace e la serenità di Cupertino: il flop del Face ID.

Face ID, figlio sblocca iPhone X della madre

Fa discutere il video uscito su Youtube di recente nel quale si vede chiaramente un bimbo di 10 anni riuscire a sbloccare l’iPhone X della madre. La risposta che gli esperti hanno dato a questa singolare situazione è che la forte somiglianza tra madre e figlio ha confuso l’IA del device. La teoria infatti è che probabilmente la madre ha lasciato troppo tempo il figlio con il suo device in mano, dando così al melafonino la possibilità (fuorviante) di imparare anche il volto del piccolo.

Leggi anche: Intelligenza artificiale, il flop del Face ID di iPhone X palesa il fallimento di tutto il sistema?

La tecnologia dell’iPhone X, infatti, si basa proprio sul machine learning, l’IA del device deve inoltre tenere conto dell’invecchiamento progressivo del padrone, oltre che di altri fattori che ne possono modificare la fisionomia, come un nuovo taglio di capelli, la crescita di barba e baffi, o un make-up molto pesante. Insomma, è molto probabile che, data la forte somiglianza tra madre e figlio, l’IA dell’iPhone X si sia inceppata ed abbia inserito il volto del bambino tra questi parametri.

Face ID in mano agli hacker vietnamiti

Un altro caso che ha fatto molto discutere in settimana è quello di un gruppo di hacker vietnamiti che hanno fatto degli esperimenti con il Face ID di Apple. Gli hacker in questione sostengono di aver superato la prova grazie ad una speciale maschera ottenuta con materiali semplici e un misto di stampa 3D, make-up e immagini bidimensionali, per la cifra complessiva di 150 dollari. La tecnica non è certo semplice e verrebbe quindi applicata solo in particolari circostanze, come quelle per spiare politici o personaggi famosi.

Rimane comunque il dato effettivo riguardo la reale vulnerabilità del sistema.

Leggi anche: Hacker sbloccano il Face ID di iPhone X, nuova tegola per Apple

Argomenti: ,