Uscita iPhone 8, ‘panico’ Apple: problemi software per le due features più attese

Questa volta sembra davvero difficile la situazione Apple, si parla di 'panico' per iPhone 8: i problemi sono connessi al software.

di , pubblicato il
Questa volta sembra davvero difficile la situazione Apple, si parla di 'panico' per iPhone 8: i problemi sono connessi al software.

Questa volta si parla chiaramente di clima di ‘panico’ tra gli sviluppatori e ingegneri Apple per l’uscita di iPhone 8: il melafonino del decennale potrebbe arrivare senza due features determinanti. Caos.

Non è certo la prima volta che si parla di problemi concernenti lo sviluppo di iPhone 8 e il nuovo report proveniente da Fast Company, reso noto soltanto poche ore fa, continua questo trend. Il documento spiega che il team di ingegneri e disegnatori Apple sta lavorando sul nuovo iPhone 8 con ‘un senso di panico nell’aria’ (parole testuali) in quanto si è oramai vicini al momento della presentazione del melafonino del decennale. Tim Cook non nasconde le sue ansie.

Qui, iPhone 8 avrà un prezzo che partirà da 1200 dollari e il Touch ID in un posto ‘impensabile’.

iPhone 8: Apple ‘in panico’ per problemi software

Secondo il report che andiamo citando, Apple starebbe lavorando febbrilmente per risolvere una serie di problemi software che stanno colpendo iPhone 8. Semplificando al massimo, questi problemi potrebbero causare ritardi di produzione e sviluppo e, qualora non si riesca a risolvere tutte le questioni, il dispositivo potrebbe essere lanciato con le sue features più importanti disabilitate:

La compagnia sta lavorando febbrilmente per risolvere problemi software nel suo attesissimo iPhone del decimo anniversario che potrebbero alla fine causare ritardi nella produzione e nel lancio sul mercato. Se i problemi software non vengono risolti rapidamente, il nuovo flagship iPhone potrebbe anche essere lanciato con le sue features più attese disabilitate

Nello specifico, il grande problema Apple sarebbe connesso alla ricarica wireless, che anche questo report sottolinea dovrebbe essere sviluppata con tecnologia di tipo induttivo. Proprio come aveva già sottolineato John Gruber, Fast Company ritiene che iPhone 8 potrebbe arrivare, al momento dell’uscita, con questa feature non attiva in attesa di uno sviluppo futuro del software iOS 11.

Ecco che iPhone 8 stupisce e delude: splendida la variante ‘specchio’ ma la ricarica wireless arriverà in ritardo.

Apple iPhone 8 e i suoi problemi

Ma non è tutto. Apple starebbe ‘lottando’ per fare in modo che il sensore frontale 3D per il riconoscimento biometrico sia ben funzionante con iOS 11 al momento del lancio. Ancora una volta il problema sembra essere non di natura hardware, ma di ottimizzazione software. Anche in questo caso, il report suggerisce che, al momento dell’uscita, la feature potrebbe non essere già integrata e che ciò avverrà con aggiornamenti del sistema operativo. Infine, il grande problema del Touch ID: se ne sono dette di tutte, ma Apple è in ‘panico’ anche su questa specifica, in quanto non sa dove posizionarla.

Qui, l’uscita di iPhone 8 potrebbe essere rinviata e Apple dovrà chiedere aiuto a Samsung – rumors.

Sul retro sembra proprio di no, per non replicare l’”errore” Samsung, e il nuovo report sembra raccontare che Apple sarebbe nel ‘panico’ per cercare di integrarlo nel display OLED. Insomma, iPhone 8 arriverà a fine estate e sono ancora tanti i dubbi, situazione che non si era mai verificata prima.

Argomenti: , , , , ,