Quale sarà il tuo melafonino, iPhone 8, 8 Plus o iPhone X da 5,8 pollici? Nuovi concept, caratteristiche e differenziazioni

Importante report da Nikkei e tanto altro, news, rumors e concept: quale sarà il tuo melafonino 2017, iPhone 8, 8 Plus o iPhone X da 5,8 pollici?

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Importante report da Nikkei e tanto altro, news, rumors e concept: quale sarà il tuo melafonino 2017, iPhone 8, 8 Plus o iPhone X da 5,8 pollici?

Nuova strategia Apple: differenziare l’offerta di melafonini. Quale sarà il tuo? iPhone 8, 8 Plus o iPhone X da 5,8 pollici? Ecco tutte le news e i rumors, nonché i nuovi render e concept.

La vera notizia della giornata è che la Apple ha intenzione di lanciare tre nuovi melafonini durante il keynote che dovrebbe tenersi tra settembre e ottobre: iPhone 8 e 8 Plus e iPhone X. Si tratta della prima volta che la casa di Cupertino intende ampliare notevolmente l’offerta ‘annuale’, cercando, in questo senso, di andare in contro alle esigenze di un pubblico sempre più differenziato e che ‘pretende’ dai top gamma caratteristiche differenti a partire da esigenze differenti. Arrivano, poi, nuovi concept davvero molto belli, che riescono a raccontare, a partire dai rumors più affidabili, quale sarà l’aspetto del nuovo melafonino. Ecco, allora, tutte le ultime news dal mondo Apple.

Ecco Galaxy S8: uscita rinviata al 28 aprile, ipotesi dual-camera e l’arrivo del nuovo video.

Come sedurre il pubblico: quale sarà il tuo, iPhone 8, 8 Plus e iPhone X?

Nikkei è un autorevole quotidiano giapponese di economia e, spesso anche in passato, si è lanciato in previsioni e rumors sul mondo Apple: di solito, si tratta di una fonte che, quando decide di rivelare, lo fa con cognizione di causa. La sfida di Cupertino è quella della differenziazione: secondo Nikkei, infatti, la strategia di fondo sarebbe quella di offrire smartphone diversi per esigenze diverse. Gli smartphone lanciati dovrebbero essere tre: iPhone 8 e iPhone 8 Plus con schermi LCD e un iPhone X, il vero melafonino del decennale, con display OLED da ben 5,8 pollici. Quest’ultimo, grazie a un design borderless volto a sfidare sullo stesso terreno il Galaxy S8 e LG G6, dovrebbe avere comunque le medesime dimensioni complessive di iPhone 7 da 4,7 pollici.

Qui trovate LG G6, prezzo e scheda tecnica: perché non convince? Differenze con LG G5 e uscita in Italia.

Ma Nikkei non si ferma qui. La sua ipotesi è che iPhone X arrivi con una back cover completamente in vetro (come in iPhone 4S) e la scelta sarebbe quasi obbligata per riuscire a sostenere, in maniera strutturale, la presenza di uno schermo di tipo OLED senza bordi. Il melafonino del decennale dovrebbe avere anche caratteristiche hardware potenziate rispetto a iPhone 8 e 8 Plus, come ad esempio la fotocamera 3D. Infine, si parla anche di prezzi e qui il discorso ‘si complica’: 8 e 8 Plus dovrebbe costare rispettivamente 799,00 euro e 939,00 euro, mentre iPhone X dovrebbe arrivare ‘almeno’ a 1039 euro.

Qui trovate Sony presenta Xperia XZ Premium e fa tremare Apple e Samsung: modem 5G, 4K, scheda tecnica avanzatissima – what else?

Nuovo Render e concept di iPhone 8 o iPhone X

Nonostante il tasto fisico Home sia stato per tanti anni un vera e propria icona della Apple, la casa di Cupertino ha deciso definitivamente di ‘mandarlo in pensione’ optando per una situazione virtuale e on-screen. Vogliamo presentarvi alcuni render e concept davvero ben fatti e ben strutturati che riescono a dare l’idea di questa rivoluzione. iPhone 8 (o iPhone X) dovrebbe, infatti, avere una cosiddetta ‘Function Area’, una ‘zona’ del display all’interno della quale l’utente potrà interagire con una serie di pulsanti virtuali ed effettuare una serie di operazioni sulle app. Il display OLED, dunque, sarà da 5,8 pollici, che però di ridurranno a circa 5,15 pollici proprio per lasciar spazio ai tasti on-display.

Qui Nokia 3310: niente WhatsApp ma ecco il browser, uscita, scheda tecnica e prezzo – ma il top gamma Nokia 8? Rumors.

Nelle immagini che vedete qui sotto, si nota appunto il tasto al di sotto del dock delle app, all’interno di uno spazio separato; è probabile che l’azienda di Cupertino utilizzi, poi, lo spazio laterale al tasto Home virtuale per l’inserimento di ulteriori pulsanti che potrebbero essere personalizzati dall’utente (Siri, fotocamera, etc.). Si tratta, in effetti, di un concetto molto vicino a quello della TouchBar dei MacBook Pro e permetterà di ‘cucirsi’ addosso l’iPhone 8 (o X) con le funzionalità che si desiderano. Anche il lettore delle impronte digitali dovrebbe essere integrato on-display, riducendo al minimo la presenza di pulsanti fisici e bilancieri e facendo del melafonino del decennale davvero un ‘monolito’.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Rumors, Rumors iPhone, Smartphone, Apple iPhone

Leave a Reply