iPhone 7, rumors: design e altro, tutto quello che manca al nuovo top gamma Apple

Arrivano una serie di conferme su iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Rumors aggiornati e l'analisi di tutto quello che manca al nuovo top gamma della Apple.

di , pubblicato il
Arrivano una serie di conferme su iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Rumors aggiornati e l'analisi di tutto quello che manca al nuovo top gamma della Apple.

Ancora rumors su iPhone 7: questa volta è arrivata la prima foto (quasi) ufficiale che ci ha permesso di ‘ammirare’ il nuovo iPhone 7 Plus. Si tratta del soluto attore Jimmy Lin che già in passato si è fatto fotografare con iPhone 5, 6 e 6S prima del lancio sul mercato. Dal punto di vista del design, tutto sembra essere confermato, così come anche alcuni aspetti tecnici che possono essere visibili dalla scocca. iPhone 7 – non ci stanchiamo di ripeterlo – non sarà una rivoluzione e questa fotografia lo conferma. Così, abbiamo deciso di fare un gioco: tutto quello che avremmo voluto vedere su iPhone 7 e non vedremo.

Domandoci, poi, anche il motivo.

iPhone 7 rumors: la prima foto (quasi) ufficiale

Si tratterebbe di una conferma o così è stata salutata. Il nuovo iPhone 7 Plus è comparso in una fotografia, nelle mani del solito Jimmy Lin, attore taiwanese che, evidentemente, intrattiene un rapporto stretto con qualche pezzo grosso della Foxconn. Il modello visibile nell’immagine è iPhone 7 Plus soprattutto per un particolare: ha la doppia fotocamera posteriore che dovrebbe essere montata soltanto su questa variante da 5.5 pollici e non su quella standard da 4.7 pollici. L’uscita di iPhone 7, comunque, dovrebbe essere a settembre in una forbice temporale compresa tra il 7 e il 23 settembre (a seconda di rumors discordanti), il prezzo dovrebbe essere quello ‘canonico’, mentre sembra oramai certo che non vi sarà la versione da 16 GB, ma si partirà direttamente con quella da 32 GB (è probabile anche l’esistenza di una variante da 256 GB, il cui prezzo sarebbe a stento immaginabile).

iPhone 7: tutto quello che manca al nuovo top gamma Apple – il display

Per quanto riguarda tutto quello che avremmo voluto vedere su iPhone 7 e invece non vedremo, non possiamo non partire dal display. Quando la Apple introdusse lo schermo Retina, gli altri non potevano che inseguire. Ora, però, è stato sviluppato il display AMOLED (ad esempio su Galaxy Note 7) che rappresenta un passo in avanti assolutamente importante: innanzitutto, per la qualità delle immagini decisamente superiore per accuratezza, luminosità, colori e gamma; in secondo luogo (e non è questione meno importante), per il fatto che ‘pesa’ meno sul consumo della batteria.

iPhone 7: tutto quello che manca al nuovo top gamma Apple – sistema waterproof

Un altro elemento che potrebbe mancare o essere sviluppato in forma ‘ridotta’ nel nuovo iPhone 7 è la resistenza all’acqua. Innanzitutto, i rumors: l’assenza oramai certa del forellino per il jack cuffie con il passaggio alla tecnologia Lightning sembra poter permettere una maggiore resistenza all’acqua. È un dato di fatto, comunque, che i cellulari top gamma della Samsung (e non solo) sono avanti su questo aspetto: un forellino in meno è sicuramente d’aiuto, ma forse ci si sarebbe attesi qualcosa di più importante dalla Apple.

Nella pagina 2, gli altri tre elementi che ‘mancano’.

iPhone 7: tutto quello che manca al nuovo top gamma Apple – la ricarica veloce

Un altro aspetto di iPhone 7 da analizzare è il problema della ricarica veloce. Anche su questo punto, ci sono dei rumors, secondo i quali la Apple starebbe studiando un modo per rendere più rapida la ricarica, ma che comunque non si farà a tempo per il 2016. Alcuni dati: una sessione per la ricarica di iPhone dura almeno 2 ore; il Samsung Galaxy S7 si ricarica del 50% in mezz’ora, mentre OnePlus, sempre in 30 minuti, di più del 60%. Una piccola annotazione: i dispositivi di ricarica veloce rischiano di danneggiare la batteria. Questo è un aspetto da non sottovalutare anche perché iPhone la monta integrata.

iPhone 7: tutto quello che manca al nuovo top gamma Apple – la ricarica wireless

In mancanza di una ricarica veloce, sarebbe particolarmente gradito che iPhone 7 avesse un sistema di ricarica wireless. Anche in questo caso, i rumors sono stati parecchi e costanti: quello che è certo è che la Apple sta studiando questo aspetto (convocando esperti e lavorando con le aziende più avanzate). Non si troverà comunque su iPhone 7 e forse neanche sulla versione (qualora sia in programma) iPhone 7S.

iPhone 7: tutto quello che manca al nuovo top gamma Apple – lo scanner dell’iride

L’ultimo aspetto sul quale conviene soffermarsi è lo scanner dell’iride, il quale non sarà presente su iPhone 7.

Ma è veramente superiore in termini di sicurezza rispetto al riconoscimento dell’impronta? Secondo gli esperti la risposta è sì: in primo luogo, perché l’occhio umano è ancora più complesso dell’impronta e dunque ancora più difficile da ‘replicare’; in secondo luogo, perché con dita umide o sporche di sabbia non funziona a dovere. Dunque: lo scanner dell’iride è pensato proprio per uno smartphone resistente all’acqua.

Insomma, dobbiamo attendere iPhone 8.

Tutte le news sui device in uscita:

iPhone 7, uscita e prezzo: la Apple ha deciso, ecco la strategia (quasi) definitiva

Apple Watch 2: uscita con iPhone 7 e novità GPS, ma la rivoluzione è rinviata

Samsung Galaxy S8 e Galaxy X: i due smartphone del 2017 che cambieranno il mondo

Huawei Mate 9: scheda tecnica (quasi) ufficiale, il phablet che conquisterà il mercato

Nokia, ritorno in grande stile: tre smartphone Android di fascia medio-alta in arrivo nel 2016

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.