Addio Jailbreak iOS 10.3.1 per iPhone 7 e predecessori: Cupertino ‘compra’ Pangu a suon di dollari?

Addio jailbreak iOS 10.3.1 per iPhone 7 e precedenti? La strana relazione tra team Pangu e Apple: dollari sarebbero la strategia, interviene anche Todesco.

di , pubblicato il
Addio jailbreak iOS 10.3.1 per iPhone 7 e precedenti? La strana relazione tra team Pangu e Apple: dollari sarebbero la strategia, interviene anche Todesco.

Possibile che non arrivi mai il jailbreak iOS 10.3.1 su iPhone 7 e predecessori: ecco cosa starebbe succedendo tra team Pangu e Apple. Cupertino ha deciso la sua strategia: e i dollari ne sarebbero lo strumento.

Il mondo è strano davvero: un’intera community sta attendendo il tool di jailbreak iOS 10.3.1 per iPhone 7 e precedenti da parte del team Pangu e quest’ultimo lo avrebbe ‘venduto’ proprio alla Apple. La strategia di Cupertino – se la news fosse confermata – sarebbe perfetta: evitare la diffusione del tool semplicemente acquistandolo a suon di milioni di dollari dagli hacker. Ad intervenire sull’oscura vicenda è anche Luca Todesco, un ‘hacker’ solitario italiano, il quale si mostra scettico su quanto appena riferito: se davvero la Apple pagasse, allora lui sarebbe davvero un uomo ricco.

Questo il suo commento su Twitter. Cosa sta succedendo davvero?

Ecco iPhone 7 Plus o LG G6? Confronto con terzo incomodo e sfida offerte online maggio 2017.

Addio Jailbreak iOS 10.3.1 per iPhone 7: tra Pangu e Cupertino, una strana relazione

Analizziamo tutti passaggi della vicenda: durante un meeting della settimana scorsa, il team Pangu aveva mostrato in un video il jailbreak iOS 10.3.1 per iPhone 7 e precedenti. L’incontro aveva fatto ben sperare, ovviamente, e si attendeva soltanto la diffusione della procedura in maniera pubblica: ebbene, il più famoso gruppo di hacker internazionale non l’ha mai rilasciata. Su questo punto, avevamo già espresso le nostre perplessità: perché non diffonderlo nell’immediato? E le polemiche, soprattutto, su Reddit si erano moltiplicate. La notizia del giorno è che la Apple avrebbe acquistato proprio dal team Pangu il jailbreak iOS 10.3.1 per la cifra record di 1,25 milioni di dollari. Un affare davvero per gli hacker, ma anche una sconfessione della propria professione.

Qui iPhone 8 e iPhone 7S, rumors: display OLED per tutti? News (e disappunto) uscita rinviata.

Addio Jailbreak iOS 10.3.1 per iPghone 7 e precedenti? Apple vince sempre?

Ebbene, probabilmente bisogna abbandonare ogni speranza di vedere il jailbreak iOS 10.3.1 sul proprio iPhone 7 (e precedenti, ovviamente). A questo punto, si può anche intuire quale sia la strategia della Apple: innanzitutto, come abbiamo sottolineato più di una volta, il rilascio continuo di aggiornamenti e di beta, in maniera tale da rompere le uova nel paniere degli hacker; in secondo luogo – se queste voci sono vere e in molti sembrano crederci – semplicemente ‘comprando’ il lavoro dei team di hacker, con buona pace di chi, soprattutto su iPhone 7, attendeva con trepidazione il rilascio. Insomma, un buon modo per spingere molti utenti a passare ad Android, questa la nostra opinione.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,

I commenti sono chiusi.