iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPad Pro: tutto quello che dovete sapere sull’evento Apple

Ecco tutto quello che dovete sapere su ciò che è stato detto durante l'evento Apple del 9 settembre: dai nuovi iPhone 6S agli iPad Pro, da Apple TV ad Apple Watch.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Ecco tutto quello che dovete sapere su ciò che è stato detto durante l'evento Apple del 9 settembre: dai nuovi iPhone 6S agli iPad Pro, da Apple TV ad Apple Watch.

L’evento Apple tenutosi ieri 9 settembre a San Francisco era a ragione uno dei più attesi dell’anno perché, come di consueto, ha annunciato parecchie novità interessanti che portano come logo la mela morsicata. Oltre agli attesissimi iPhone 6S e iPhone 6S Plus, c’è stato spazio anche per il chiacchierato iPad Pro, per Apple TV e si sono spese parole anche per Apple Watch, che però, almeno stando agli ultimi dati, non sembra al momento andare per la maggiore. Apple però insiste e persiste e ci presenta diversi dispositivi e novità che sicuramente rivoluzioneranno il settore: in primis la presenza del 3D Touch – o quello che fino a ieri abbiamo sempre chiamato Force Touch – che consentirà ulteriori funzionalità in sinergia con iOS 9. Inoltre spuntano nuovi affascinanti colori e la possibilità di riprendere video in risoluzione 4K. Fotocamere e processori potenti e performanti sono l’altro minimo comune denominatore, mentre per ciò che concerne l’iPad sono emersi due accessori – extra – di cui non potremo fare a meno. Andiamo a scoprire – in breve – tutto quello che è stato detto di importante durante l’evento Apple.  

iPhone 6S

Com’è fatto iPhone 6S? Finalmente abbiamo una risposta a questa domanda: innanzitutto spunta un nuovo colore, ovvero il rosato con sfumature dorate, che si affianca così ai già noti argento, oro e grigio siderale. Sempre restando alle forme, possiamo dirvi che iPhone 6S misura 138,3 millimetri di altezza, 67,1 mm di larghezza e 7,1 mm di spessore. Il display da 4,7 pollici vanta una risoluzione da 1334×750 pixel con una densità di 326ppi ed è protetto da vetro zaffiro. Il cuore di iPhone 6S è rappresentato dal chip A9 coadiuvato dal coprocessore M9. La fotocamera da 12 megapixel è l’altra grande novità di questo iPhone, che sarà capace anche di registrare  video a risoluzione 4K. Sulla parte frontale troviamo invece la classica FaceTime HD da 5 megapixel.   iphone-6s-scheda   Disponibile in 3 tagli di memoria interna (16 GB, 64 GB e 128 GB), iPhone 6S gira ovviamente con iOS 9 e ha una batteria con capacità da 1715 mAh. La grande novità dell’iPhone 6S (e del S6 Plus) è però rappresentata dall’innovativa tecnologia 3D Touch, una sorta di tasto destro del dispositivo che integra diverse funzionalità e ci permette di sfruttarle, come ad esempio effettuare zoom, aprire nuove tendine, sfruttare nuove opzioni e accedere a ulteriori funzionalità che si trovano sulle app native.  

iPhone 6S Plus

La scheda tecnica di iPhone 6S Plus è molto simile per certi versi all’iPhone 6S, tranne che per alcune componenti. Anch’esso è disponibile in rosa, ma guardando al display già troviamo le principali differenze, visto che iPhone 6S Plus monta un pannello da 5,5 pollici con risoluzione Full HD 1920x1080p e densità di 401ppi. Ovviamente cambiano anche le dimensioni: il nuovo phablet Apple misura infatti 158,2 mm di altezza, 77,9 mm di larghezza e 7,3 mm di spessore, per un peso complessivo di 192 grammi.   iphone-6s-plus-scheda   Relativamente alla componente hardware troviamo sempre il chip A9 con il coprocessore M9, mentre la fotocamera e le altre componenti sono identiche a quelle dell’iPhone 6S. L’autonomia stimata è di circa 10 ore con un utilizzo più che discreto.  

iPad Pro

La prima parola che viene in mente guardando l’iPad Pro è la seguente: bello. Il design fa la sua bellissima figura, soprattutto se si considera che lo spessore di questa tavoletta di ultima generazione Apple misura solamente 6,1 millimetri – ma il peso  di ben 712 grammi. Per il resto troviamo un display da 12,9 pollici con risoluzione da 2730×2048 pixel. Il processore è l’Apple A9X a 64-bit, che risulta essere quasi 2 volte più veloce del precedente processore e dunque più performante, coadiuvato da coprocessore di movimento M9.   ipad-pro-scheda   Disponibile nei colori oro, argento e grigio siderale, la memoria interna varia da 32 GB a 128 GB ma per la versione LTE è disponibile solo il taglio da 128 GB. La fotocamera principale è una iSight da 8 megapixel, mentre sulla parte anteriore troviamo un classico sensore da 1,2 megapixel. La batteria garantisce una durata di 10 ore. Le componenti più interessanti di questo iPad Pro sono senza dubbio la presenza dei 4 speaker, bilanciati da un sistema di gestione dell’audio che risulta perfetto e che si basa sulle inclinazioni del dispositivo, e uno smart connector posto sul lato pensato per il collegamento di dispositivi esterni – da pagare extra – come la tastiera e la Apple Pencil, molto sensibile e accurata.  

Apple TV

Altro protagonista assoluto dell’evento è senza dubbio Apple TV, la versione 2015, con un prezzo di vendita che varia da 149 a 199 dollari a seconda della versione che sceglieremo, vale a dire 32 GB o 64 GB. Uscirà a fine ottobre e attorno alla nuova Apple TV c’è già molta attesa. Cloud è la parola chiave che rappresenta al meglio la nuova Apple TV e coinvolgerà tutti i tipi di contenuti multimediali, sia quelli video, sia quelli ludici.   apple-tv-scheda   Interessante ovviamente anche la sinergia con iPhone e iPad: in pratica, se cominciamo un gioco da iPhone, avremo la possibilità di proseguirlo direttamente sulla Apple TV collegandola allo schermo del televisore. Apple TV girerà con il nuovo sistema operativo tvOS che sarà ovviamente compatibile con Apple Store. Il controller sarà un telecomando con touchpad e microfono integrati dal quale potremo comunicare con l’assistente vocale Siri. L’autonomia stimata è di circa 90 giorni.  

Apple Watch

Nonostante sia passato un po’ in secondo piano anche per la iniziale mancanza di appeal e per il prezzo elevato – dal punto di vista dell’utenza – oltre che per delle novità che hanno lasciato un po’ delusi – dal punto di vista della critica, durante l’evento Apple c’è stato spazio anche per Apple Watch, che Tim Cook continua a sostenere con l’entusiasmo di un bambino. Apple ha reso però noto che il livello di soddisfazione degli acquirenti dell’Apple Watch è altissimo, arrivando a raggiungere anche quota 97%.   apple-watch-novita   Con l’aggiornamento del sistema operativo a watchOS 2, in arrivo il 17 settembre, attraverso l’orologio intelligente Apple si potranno sfruttare diverse funzioni, visualizzare nuove interfacce e sfruttare diverse applicazioni pensate per Watch come ad esempio Transit, utilissima quando ci si imbatte nel traffico metropolitano, o Time Travel, per tenere sempre sott’occhio gli appuntamenti della giornata. Last but not least, saranno presto disponibili nuove scocche e cinturini per Watch: i primi saranno disponibili nelle colorazioni oro e oro rosato, mentre per quanto riguarda i cinturini ne saranno messi a disposizione di nuovi in pelle e anche di color rosso.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: iPhone 6S

I commenti sono chiusi.