iOS 8: ecco quando uscirà e come sarà

iOS 8 è ormai ufficiale: aspettiamo solo la data di uscita per poterlo provare e cominciare a utilizzare. Ricco di funzioni e novità, iOS 8 si presenta migliorato nell'interfaccia e nell'utilizzo. Scopriamo come e perché.

di Daniele Sforza, pubblicato il
iOS 8 è ormai ufficiale: aspettiamo solo la data di uscita per poterlo provare e cominciare a utilizzare. Ricco di funzioni e novità, iOS 8 si presenta migliorato nell'interfaccia e nell'utilizzo. Scopriamo come e perché.

E’ stato il grande protagonista della giornata di ieri, l’evento Apple al WWDC 2014 di San Francisco atteso da molti: stiamo parlando di iOS 8, il nuovo OS di Cupertino, disponibile sin da subito per gli sviluppatori, a partire dall’autunno per tutti, che si presenta con molte novità, alcune delle quali parecchio interessanti e inaspettate. Andiamo a scoprire quando uscirà e come sarà il nuovo iOS 8, il sistema operativo che sarà montato sull’iPhone 6, di cui, come preventivato, non è stato detto nulla.   LEGGI ANCHE Con quali device sono compatibili iOS 8 e OS X Yosemite? OS X Yosemite: caratteristiche e uscita  

Come sarà iOS 8

iOS 8 non è un semplice e ridotto aggiornamento di iOS 7, bensì un corposo update ricco di novità che giungerà sui vostri iPhone e iPad in compagnia dell’altrettanto attesissimo iPhone 6. Tra le molteplici cose che sarà possibile fare, tanto per darvi un piccolo antipasto, sarà connettere il nostro dispositivo mobile con il computer, al fine di poter chiamare o inviare SMS direttamente da lì, ma anche accendere spegnere le luci di casa con il nostro iPhone. D’accordo, procediamo con ordine elencandovi le principali novità di iOS 8:

  • HomeKit: che Apple piano piano si inserisca nel settore della domotica risulta quasi evidente. HomeKit è il primo consistente passo che collega il nostro iPhone o iPad con le funzioni tech di casa, permettendoci così di controllare diverse funzioni e applicazioni attraverso un semplice tocco.
  • HealthKit: fitness e benessere sono da diverso tempo al centro dell’attenzione degli sviluppatori e certamente non poteva mancare nel nuovo sistema operativo di Apple. HealtKit raccoglie tutte le notizie mediche sulla salute e sul fisico inserite da noi oppure estrapolate dalle migliori applicazioni del settore.
  • QuickType: novità anche per la tastiera, che si arricchisce di una nuova funzionalità in grado di suggerire parole che aiutino a completare una frase basandosi sulle decisioni passate. Sarà inoltre possibile scrivere più rapidamente utilizzando la tastiera scorrendo con il dito sulla stessa.
  • Messaggi: uno dei servizi che ha subito importanti miglioramento, grazie a una possibilità di condividere più rapidamente foto, video e messaggi con una sola gesture, e allo stesso modo rispondendo a una notifica molto più rapidamente attraverso un semplice swipe. Last but not least, è stata integrata l’opzione Trova i tuoi amici, con possibilità (se lo si vuole) di visualizzare i propri amici sulle Mappe e attivare conversazioni di gruppo, ma anche applicare un Non disturbare selettivo.
  • Widget: erano attesi e sono finalmente arrivati. Ora gli sviluppatori avranno la possibilità di realizzare widget per poi inserirli e posizionarli nel Centro Notifiche (e solo qui).
  • Hey, Siri: i miglioramenti non possono non riguardare anche l’assistente vocale Siri. Sarà sufficiente dire “Hey, Siri” per richiamare all’ordine il sistema di assistenza vocale e chiedergli di venirci in soccorso anche su nuove opzioni e funzionalità, come il riconoscimento musicale su Shazam o lo shopping musicale su iTunes. Inoltre è stato garantito che il livello di comprensione di Siri sarà molto più fluido rispetto a prima.
  • Family Sharing: con un suggerimento proveniente direttamente dal “consiglio parentale”, Apple ha introdotto una nuova funzionalità che consente di assemblare una serie di informazioni in un “box” esclusivo per un nucleo familiare di 6 persone, che potranno così condividere alcuni elementi come applicazioni, video e foto e inserire una sola carta di credito per gli acquisti da effettuare via mobile.
  • iCloud:  introdotta la possibilità di aggiungere GB a pagamento: fino a 5 è gratis, mentre per 200 GB bisognerà pagare 3,99 euro.
  • Metal: grande novità che ha mandato in visibilio gli sviluppatori di videogiochi, per una programmazione che sarà resa ancora più efficiente grazie all’API, con un avvicinamento in fatto di prestazioni simile a quello delle console e con una resa ancora più efficace delle animazioni grafiche e del rendering.
  • Foto: è stata introdotta la possibilità di ricercare foto digitando semplicemente un testo, che può essere il luogo dove la foto è stata scattata oppure una data o ancora il nome di un album.
  • App Store: gli sviluppatori potranno offrire agli utenti un bundle di applicazioni in offerta. Inoltre gli utenti potranno testarle gratuitamente prima di acquistare le applicazioni.

 

Quando uscirà iOS 8

iOS 8 è disponibile già da subito per gli sviluppatori, ma la sua uscita aperta a tutti gli utenti avverrà solo nel prossimo autunno, in concomitanza, con ogni probabilità, con l’iPhone 6, anche se sarebbe meglio dire “gli” iPhone 6.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: iOS 8

I commenti sono chiusi.