iOS 11, problemi con l’aggiornamento, alcune app non vanno, ecco perché e cosa fare

iOS 11, alcune app potrebbero non funzionare, ecco come fare per scoprirle. Elenco degli iPhone e iPad compatibili con il nuovo sistema operativo.

di , pubblicato il
iOS 11, alcune app potrebbero non funzionare, ecco come fare per scoprirle. Elenco degli iPhone e iPad compatibili con il nuovo sistema operativo.

L’arrivo ormai imminente dei nuovi smartphone Apple sta facendo sicuramente drizzare tutti gli appassionati, ma il rilascio di iOS 11 è un evento che ha destato non meno attenzione negli ultimissimi giorni. Dal 19 settembre è arrivato il nuovo sistema operativo, l’aggiornamento è disponibile da iPhone 5s in poi, ovviamente invece i nuovi iPhone x, iPhone 8 e 8 Plus saranno già provvisti del software.

Chi pensa però che basterà un semplice aggiornamento per avere uno smartphone più performante per tutte le app, si sbaglia, alcune applicazioni infatti potrebbero non funzionare e rallentare il nostro smartphone.

Aggiornamento iOS 11, alcune app potrebbero avere problemi

Non tutte le applicazioni sono compatibili col nuovo ambiente. Verranno infatti bloccate tutte quelle che non sono state nativamente programmate in codice a 64 bit. A dire il vero, ormai dal 2015 le app che hanno questo tipo di architettura non sono più presenti nello store. Naturalmente ciò non significa che nel nostro smartphone non ci siano applicazioni un po’ più vecchiotte e che quindi possano riscontrare problemi con il nuovo aggiornamento. Come fare per capire se nello nostro smartphone abbiamo app obsolete? Molto semplice.

Dalle Impostazioni occorre cliccare la voce Generali e poi Info, scorrendo fino a trovare Applicazioni. In quell’elenco ci sono i programmi che potrebbero rallentare l’iPhone: la lista è cliccabile solo se avete effettivamente installato app a 32 bit. Andando a cliccare tali applicazioni, scopriremo se è possibile aggiornarle. In caso contrario ciò significherà che non saranno compatibili con iOS 11, ecco dunque come fare per capire se abbiamo applicazioni vecchie e non aggiornabili sul nostro smartphone. Consigliamo comunque di contattare lo sviluppatore per ulteriori informazioni, prima di rimuovere del tutto la app.

Leggi anche: iPhone X con tasti laterali più larghi – Scheda tecnica e uscita smartphone Apple

iOS 11, cosa cambia e quali iPhone sono compatibili

Il nuovo sistema operativo apporterà diversi miglioramenti alla nostra esperienza con il nostro melafonino. Tra i benefici principali del nuovo iOS 11 c’è il miglioramento delle capacità computazionali del processore A11 Bionic. Tra i primi a beneficiarne sarà sicuramente Siri, l’assistente vocale che potrà ora essere ancora più performante e interpretare al meglio le esigenze dell’utente.

 Tra le novità di iOS 11 ci sono quelle che coinvolgono iMessage, con le conversazioni trasferibili su iCloud; i pagamenti peer-to-peer su Apple Pay; la modalità “Non disturbare” quando si è alla guida; il Centro di Controllo che avrà tutte le voci racchiuse in un’unica schermata; fotocamera con migliorie sulla gestione dello spazio e nuove funzioni per l’editing di live photo e video.

Nel caso di iPhone X, invece, iOS 11 avrà anche l’importante compito di integrare tutte le app con il nuovo Face ID in sostituzione del Touch ID. Andiamo a vedere ora l’elenco degli iPhone compatibili e anche su quali iPad è possibile effettuare l’aggiornamento per passare al nuovo sistema operativo. L’elenco è lungo:

iPhone

  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 5s

iPad

  • iPad Pro 12,9″
    (2ª generazione)
  • iPad Pro 12,9″
    (1ª generazione)
  • iPad Pro 10,5″
  • iPad Pro 9,7″
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad
    (5ª generazione)
  • iPad mini 4
  • iPad mini 3
  • iPad mini 2
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.