Inviare un messaggio a sé stessi su whatsApp, ecco come si fa

Come fare per automessaggiarsi su WhatsApp, ecco il trucchetto.

di , pubblicato il
Whatsapp

Come fare per inviare un messaggio a sé stessi su WhatsApp? Ecco una guida facile e veloce che può interessare non solo coloro che utilizzano l’applicazione per lavoro, ma anche coloro che semplicemente vogliono avere un promemoria in chat.

WhatsApp come promemoria

Inviare un messaggio a sé stessi su WhatsApp è un ottimo modo per utilizzare la chat come promemoria. Infatti, con questo sistema sarà possibile appunto prendere nota di una determinata cosa e rivederla poi in un secondo momento. Pensate ad esempio a quante volte avete fretta di fare una ricerca su Google, ma andando sul motore di ricerca vi appare un articolo interessante che vorreste prima o poi leggere. Naturalmente, andando a scrivere la key che vi interessa per la vostra ricerca, tale schermata scompare, e quando vi ricollegherete su Discover non è detto che riappaia.

In questo caso quindi è perfetto andare sul tasto condividi dell’articolo che vi interessa e inviarlo immediatamente nella chat che vi siete creati come promemoria su WhatsApp. Ma veniamo alla domanda fondamentale: come creare questa chat che permetta di inviare messaggi a sé stessi su WhatsApp? Per prima cosa bisogna creare un gruppo, a quel punto bisogna inserire una persona al suo interno. Scegliamo naturalmente un soggetto tra i nostri contatti al quale potremo spiegare tranquillamente di cosa si tratta, quindi una persona con cui abbiamo grande confidenza.

Messaggi a sé stessi su WhatsApp, l’ultimo step

A quel punto rimuoviamolo dal gruppo, e il gioco è fatto. Ora siamo gli unici partecipanti della chat e possiamo inviare messaggi a noi stessi. Questo era l’ultimissimo step per inviare messaggi a sé stato in chat.

Ecco quindi il semplice e veloce trucco per inviare messaggi a sé stessi. In pratica abbiamo semplicemente creato una chat di gruppo della quale siamo l’unico partecipante, un trucchetto ingegnoso quanto facile e utilissimo.

Potrebbe interessarti anche Realtà aumentata, con LEGO e Snapchat i mattoncini si costruiscono sullo smartphone

Argomenti: , ,