Gli errori da non fare assolutamente quando si investe in criptovalute

Alcuni consigli sulle criptovalute, ecco gli errori da evitare.

di , pubblicato il
Criptovalute

Il mondo delle criptovalute è affascinante quanto impervio, e farsi trascinare dalla curiosità senza avere conoscenze della materia può essere estremamente pericoloso. Molti investitori si approcciano alla materia quasi come fosse gioco d’azzardo, ma quali sono gli errori da evitare assolutamente quando si investe nelle criptovalute?

Criptovalute, errori da evitare

Investire in Bitcoin e company non è cosa da tutti, ma certamente tutti possono imparare. L’esperienza del mondo ci dice che non ci vuole un pozzo di scienza per far soldi, né è necessario avere un quoziente intellettivo sopra la media, ciò che serve però è soprattutto la costanza, la perseveranza e una capacità fuori dal comune a saper cogliere la situazione nel momento giusto. Queste sono però linee generali che possono funzionare in ogni ambito della vita, cosa serve invece per quanto riguarda le criptovalute? Anzi, stavolta la domanda la poniamo al contrario, cosa infatti non serve… ecco quindi gli errori assolutamente da evitare.

Non scegliere il proprio profilo è il primo degli errori che gli esperti ci evidenziano. La cosa fondamentale infatti quando si investe nelle criptovalute è sapere su che crypto puntare e in che modo. Ci sono tre differenti profili, quello conservativo che punta su token più affidabili e a lungo termine, il tradire che invece all’opposto punta sulle prese di profitto rapide andando ad approfittarsi delle fluttuazioni dei prezzi, quindi puntando anche entrate più contenute ma immediate, infine la via di mezzo che può invece essere definito come profilo moderato.

L’altro grande errore da evitare è quello di partire negli investimenti di criptovalute senza avere un piano preciso. È strettamente connesso al primo passaggio, ma prevede anche l’andamento della corsa, ossia i fattori di rialzo ciclici che caratterizzano il mondo delle criptovalute.

Il terzo errore è partire senza aver studiato la materia, e questo è forse il punto cardine di tutto, l’errore per antonomasia. Conoscere il trading online, avere conoscenza della tecnologia del blockchain, azzardare investimenti senza queste basi sarebbe deleterio.

Chiudiamo con gli ultimi due errori da evitare, il primo è quello di non diversificare il proprio portafoglio, essendo monete volatili più che mai, è bene non puntare tutto su una sola di esse, ma diversificare tra Bitcoin, Ethereum e altre. Infine, chiudiamo con un errore da evitare meno tecnico ma altrettanto pericoloso, quello di essere impazienti. Un errore molto comune infatti è quello di spazientirsi e farsi prendere dalla fretta, anche in questo caso in un settore come questo si tratta di un errore clamoroso.

Potrebbe interessarti anche Rarible in un momento d’oro, nonostante gli NFT siano in netto calo ultimamente

Argomenti: