Investimenti per 700 mila euro per le startup DynamiTick, CheckMoov, Moovenda e Tutored. Ma di che si occupano?

Le startup DynamiTick, CheckMoov, Moovenda e Tutored ottengono investimenti per 700mila euro. Ma di che cosa si occupano?

di , pubblicato il
Le startup DynamiTick, CheckMoov, Moovenda e Tutored ottengono investimenti per 700mila euro. Ma di che cosa si occupano?

La LVenture group è una holding quotata in Borsa che opera nel settore del venture Capital ed è diretta da Luigi Capello. Nel mese di agosto 2016 essa è riuscita a concludere quattro operazioni di investimento riguardanti le startup DynamiTick, CheckMoov, Moovenda e Tutored raccogliendo circa settecentomila euro. Il Ceo di LVenture group ha comunicato che, nonostante l’aumento del capitale e la nuova sede aperta a giugno, la sua holding non si fermerà in quanto l’obiettivo primario è quello di far aumentare il valore delle startup e creare plusvalenze. Ma di che cosa si occupano le 4 startup?

Moovenda e Tutored di che cosa si occupano le due startup italiane?

Moovenda e Tutored sono due startup nel portfolio di LVenture Group. La prima si occupa di food delivery mentre la seconda dà consigli agli studenti su come affrontare la vita universitaria. Entrambe hanno ricevuto, per espandersi anche nel mercato internazionale, degli ottimi finanziamenti. Movida  ha ottenuto centocinquantamila euro ma una parte di essi, ed esattamente settantacinquemila,  proviene da un investitore mentre la parte restante proprio dalla LVenture. Tutored, invece, ha ottenuto una cifra leggermente superiore.  Parliamo di centosessantamila euro di cui sessantamila ottenuti grazie a business angel mentre la parte restante grazie a LVenture.

Dynamitic e CheckMoov di che cosa si occupano le due startup italiane?

Dynamitic è una startup specializzata in soluzioni di dynamic ticket pricing per lo svago e per le industrie sportive. CheckMoov, invece, permette ai suoi utenti di praticare dello sport in tutte le palestre in cui è affiliato al costo di un unico abbonamento. Tale startup, poi, ha ottenuto negli ultimi mesi dei risultati davvero eccellenti per cui LVenture ha deciso di sostenerla con nuove risorse finanziarie.

Dynamitic ha ottenuto trecentocinquantamileuro di aumento capitale con una prima tranche di duecentocinquantacinque mila euro. La parte maggiore è stata ottenuta grazie a LVenture mentre settantacinquemila euro grazie a vari business angel. Infine la CheckMoov ha ottenuto un aumento capitale di quattrocento mila euro con una prima tranche di duecentoquarantunomila. La parte maggiore è stata ottenuta grazie a LVenture mentre quella restante grazie a business angel.

E intanto LVenture annuncia che gli investimenti non si fermeranno ma che ne saranno annunciati degli altri entro la fine dell’estate.

Per le info sulla Apple a Napoli, leggi qui:

Apple a Napoli: aperto bando per insegnanti, come inviare candidatura e info corsi

Argomenti: