Internet più veloce, 5 consigli per aumentare la connessione in casa

Una guida veloce per migliorare la connessione internet di casa, ecco alcuni pratici consigli.

di , pubblicato il
Una guida veloce per migliorare la connessione internet di casa, ecco alcuni pratici consigli.

Se vi lamentate della vostra connessione internet, allora forse dovreste seguire questi piccoli e semplici consigli. Prima di contattare il vostro operatore per risolvere il problema, potrebbe infatti darsi che la bassa velocità non sia colpa di internet, ma del cattivo utilizzo che ne fate.

Internet veloce a casa, i consigli

Forse molti sottovalutano l’importanza della connessione via cavo. Per quanto ormai il WiFi sia la parola più utilizzata quando si parla di connessione online, dobbiamo ricordare che la connessione diretta con il cavo Ethernet è molto più veloce e soprattutto immediata. I router dispongono di 4 porte, quindi utilizzarne qualcuna per i nostri dispositivi più importanti non fa certo male. Soprattutto se il dispositivo in questione (una smart tv o la console) è a pochi passi.

Il secondo consiglio che vi diamo è di non sottovalutare l’importanza del modem. I più efficaci sono anche abbastanza costosi, mentre quelli offerti dalle compagnie telefoniche sono sostanzialmente un compromesso tra qualità ed economia. Un prodotto come il Netgear AX12 che costa invece 470 euro, è sicuramente il top del top in questo senso.

Terzo consiglio, non prendete per oro colato gli speed test fatti con il wifi e soprattutto considerate che il risultato dipenderà anche dal dispositivo. Se avete uno smartphone top di gamma, il risultato sarà nettamente più veloce di uno speedtest fatto con un vecchio smartphone, ciò vuol dire che la reale velocità della connessione che avete in casa potrebbe essere diversa da entrambi i risultati ottenuti i quali sono determinati appunto dai dispositivi utilizzati.

Anche il posizionamento del modem influisce, secondo esperti di fisica il modem va posizionato al centro della casa, non in un angolo, e lontano da oggetti metallici.

Assolutamente sconsigliato tenerlo in cucina.

Altra annosa questione, le frequenze del modem: meglio utilizzare i canali 2.4 GHz e 5 GHz.? Non c’è una risposta netta. Dipenderà anche dal dispositivo. Ad esempio, le smart tv preferiscono di gran lunga i 5 GHz, mentre altri dispositivi magari non hanno nemmeno questa possibilità e devono necessariamente navigare sui 2.4 GHz. Inoltre, le frequenze a 5 GHz mal sopportano le pareti, se ce ne sono troppe tra il modem e il dispositivo, allora potrebbero insorgere dei problemi. Anche qui il consiglio è di acquistare un modem che li abbia entrambi, molti modem smart hanno la capacità poi di utilizzare i canali liberi più adatti a seconda del dispositivo, in caso contrario non ci resta che provare con gli abbinamenti manuali entrando nel sistema del nostro router.

Argomenti: