Instagram: guerra a fake, spam e profili inattivi

Instagram sta cancellando tutti i profili falsi, spam e inattivi dalla sua piattaforma per offrire agli utenti iscritti un'esperienza più autentica. Continua la lotta dei social network contro gli utenti fantasma.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Instagram sta cancellando tutti i profili falsi, spam e inattivi dalla sua piattaforma per offrire agli utenti iscritti un'esperienza più autentica. Continua la lotta dei social network contro gli utenti fantasma.

La minaccia degli utenti fantasma sui social network di cui abbiamo parlato qualche giorno fa preoccupa anche Instagram, che ha deciso di fare le pulizie di primavera spazzando via tutti i profili fake, spam e inattivi, allo scopo di offrire agli utenti reali iscritti un’esperienza più autentica. Non è forse un caso che Instagram abbia compiuto questa operazione dopo la notizia che quasi il 50% degli utenti iscritti su Twitter non partecipa attivamente. Gli introiti generati dai social network, insomma, non provengono da tutti quegli utenti che fanno spam o che aprono un account per poi non utilizzarlo.

 

LEGGI ANCHE

Twitter, Facebook e Google Plus: la minaccia degli utenti fantasma

 

Pulizie di primavera per Instagram

“Dopo aver ricevuto feedback da membri della comunità di Instagram, abbiamo appena corretto un meccanismo che erroneamente includeva negli elenchi dei follower e following account inattivi. Crediamo che ciò fornirà un’esperienza più autentica“. Questo il comunicato scritto dal social network, che non ha mancato di avvisare gli utenti iscritti che nei prossimi giorni potrebbero veder drasticamente ridotto il numero di followers

Pulizie di primavera, quelle di Instagram, che ricordano molto quelle fatte da Twitter l’anno scorso, che fece fuori milioni di account non attivi. Sebbene l’operazione del social network da 140 caratteri non abbia funzionato a dovere (clicca sul link sopra per saperne di più), Instagram spera di raggiungere risultati più positivi. 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Social Network