Primo giorno di primavera 2017: aforismi e frasi d’autore per stupire amici e parenti su WhatsApp e Facebook

Frasi e aforismi d'autore per augurare buon primo giorno di primavera 2017 su WhatsApp e Facebook e per stupire amici e parenti nel giorno dell'equinozio.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Frasi e aforismi d'autore per augurare buon primo giorno di primavera 2017 su WhatsApp e Facebook e per stupire amici e parenti nel giorno dell'equinozio.

Oggi è il primo giorno di primavera 2017: volete stupire amici e parenti con una bella citazione, una frase o un aforisma, da inviare via WhatsApp o Facebook? Se la risposta è sì, vi trovate nel posto giusto.

Oggi è l’inizio primavera 2017 e così potrebbe essere il momento giusto per condividere con amici e parenti frasi d’auguri per questo momento dell’anno, tra i più belli in assoluto. Sì, perché con l’equinozio di primavera entra ufficialmente la bella stagione, soprattutto nelle nostre aree temperate, la natura si risveglia, i fiori iniziano a sbocciare e gli animali sono in fermento. Iniziano ad arrivare nelle nostre città rondini e rondoni, e, diciamo pure la verità, ci sentiamo più felici perché, anche se oramai facciamo una vita comoda, la fine dell’inverno, del freddo e del buoi, vanno festeggiati. Molti poeti e scrittori hanno lasciato frasi e aforismi affascinanti su questo momento dell’anno; ecco una selezione per voi per stupire amici e parenti su Facebook e WhatsApp.

Ecco la storia e le migliori immagini da condividere su Facebook e WhatsApp.

Buon equinozio 2017: le frasi d’autore per il primo giorno di primavera 2017 

Qui trovate una selezione delle frasi d’auguri più belle per l’inizio primavera 2017: non dimenticate che l’equinozio è il momento dell’anno che, in tutte le popolazioni antiche e moderne, rappresenta un vero momento di passaggio. E così fate gli auguri di buona primavera 2017 ad amici e parenti su WhatsApp e Facebook. Ecco la nostra selezione:

  • Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera (Pablo Neruda)
  • La primavera non è primavera se non arriva troppo presto (G. K. Chesterton)
  • Chi vuol goder l’aprile | nella stagion severa, | rammenti in primavera | che il verno tornerà. Per chi fedel seconda | così prudente stile, | ogni stagione abbonda | de’ doni che non ha (Pietro Metastasio)
  • Quando i lillà fioriranno, l’ultima volta, nel prato davanti | alla casa | E il grande astro nel cielo d’occidente calava presto la | sera | Io ero in lutto, e sempre lo sarò, ogni volta che torni | primavera. | Primavera che sempre ritorni, sempre mi porterai | questa triade, | i lillà perennemente in fiore, l’astro che tramonta ad | occidente | Ed il pensiero di colui che amo. (Walt Whitman)
  • La Bellezza è una forma del Genio, anzi, è più alta del Genio perché non necessita di spiegazioni. Essa è uno dei grandi fatti del mondo, come la luce solare, la primavera, il riflesso nell’acqua scura di quella conchiglia d’argento che chiamiamo luna (Oscar Wilde)

Qui trovate miti, celebrazioni e eventi in Italia.

Iinizio primavera 2017: auguri con i migliori aforismi d’autore su Facebook e WhatsApp

Ecco, invece, una selezione di aforismi per l’inizio primavera 2017: divertenti, originali, intelligenti e toccanti.

  • Anche gli alberi a primavera scrivono poesie. E gli stupidi pensano che siano dei fiori. (Donato Di Poce)
  • I fiori della primavera sono i sogni dell’inverno raccontati, la mattina, al tavolo degli angeli. (Khalil Gibran)
  • Questo mi dice un campo luminoso di primavera: semina la gentilezza, cogli il rispetto, coltiva la serenità. (Fabrizio Caramagna)
  • Se hai il coraggio di guardare la luce, imita la primavera e vai avanti verso di essa. (Markku Envall)
  • Sera primaverile.Seguo un profumo che sta per spegnersi. (Yosa Buson)
  • La primavera sta arrivando? “Come è fatta?” “E’ il sole che brilla sulla pioggia, ed è la pioggia che scende sotto il sole” (Frances Hodgson Burnett)
  • Un uomo può uccidere un fiore, due fiori, tre… Ma non può fermare la primavera. (Mahatma Gandhi)
  • Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi. (Pablo Neruda)
  • L’inchiostro verde crea giardini, selve, prati, fogliami dove cantano le lettere, parole che son alberi. (Octavio Paz)
  • E’ che dietro le cose ci sei tu, Primavera, che incominci a scrivere nell’umidità, con dita di bambina giocherellona, il delirante alfabeto del tempo che ritorna. (Pablo Neruda)
  • Adoro la primavera: mi insegna di nuovo il passo leggero di chi sa dove sta andando e perché. (Fabrizio Caramagna)

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Facebook Messenger, Chat

I commenti sono chiusi.