Immuni è pronta, funzionamento dell’app che faremo bene a scaricare tutti

Tutto pronto per Immuni, la privacy è salva, ecco come funzione l'app per la fase 2.

di , pubblicato il
Tutto pronto per Immuni, la privacy è salva, ecco come funzione l'app per la fase 2.

Ormai ci siamo, a fine mese arriverà la tanto attesa app Immuni, che ci aiuterà, così dicono, a superare questa emergenza Coronavirus. Rilasciati sul web gli screenshot dell’applicazione, possiamo quindi conoscere meglio anche l’interfaccia del servizi, ma i lettori vogliono capire innanzitutto come funziona.

Immuni, come funziona?

Sul sito si legge: “Con il contributo di tutti, Immuni può aiutarci a contenere il COVID-19 e a tornare il prima possibile alla normalità.
Se sei entrato in contatto con un utente in seguito risultato positivo al virus, Immuni ti notifica e ti fornisce indicazioni per proteggere la tua salute e quella dei tuoi cari.
Isolandosi, gli utenti che scoprono di essere potenzialmente contagiosi rallentano la diffusione del virus, accelerando il ritorno alla vita normale.
L’app funziona senza seguire i tuoi spostamenti e senza conoscere la tua identità e quella delle persone con cui entri in contatto”.

Ma precisamente come funziona questa app? Innanzitutto, possiamo dire che la privacy sembra effettivamente salva, Immuni infatti genera un codice che viene tra l’altro aggiornato periodicamente, quando si entra in contatto con un soggetto, il codice segreto viene registrato dall’app che lo conserva. Nel caso in futuro il soggetto divenisse positivo, ci arriverà notifica tramite app.

Questo quindi in parole molto semplici il funzionamento di Immuni. Naturalmente quindi l’app non ci dirà se per strada incontriamo un soggetto positivo, certamente non potrebbe farlo visto che non lo sa. Ma può informaci qualora un determinato soggetto da noi incontrato, diventi positivo in seguito. La notifica infatti ci permetterò di prendere le nostre precauzioni e metterci a nostra volta in isolamento se risulteremo soggetti potenzialmente positivi o mostriamo sintomi da Covid 19.

Ricordiamo inoltre che l’app funziona con il bluetooth, quindi niente GPS né tracciamento dei dati Mobile di internet Immuni quindi promette di rintracciare i soggetti positivi senza registrare né i nostri dati personali, né gli spostamenti che facciamo quando abbiamo l’app attiva sullo smartphone.

Potrebbe interessarti anche Coronavirus Italia, ne stiamo uscendo, calano morti e positivi, mappa tech

Argomenti: , ,