Il virus dei Ray-Ban su Facebook: cos’è, come funziona e come proteggersi

Attenti al virus dei Ray-Ban su Facebook: scopriamo cos'è, come funziona e come è possibile proteggersi.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Attenti al virus dei Ray-Ban su Facebook: scopriamo cos'è, come funziona e come è possibile proteggersi.

Attenti al virus dei Ray-Ban su Facebook, un malware duro a morire e che si ripresenta sul social network dal 2012 in periodi diversi: a quanto pare, nel 2015, sotto le festività natalizie. Forse ne avrete già sentito parlare, o forse è la prima volta che lo sentite nominare, ma quel che è certo è che il virus dei Ray-Ban non è ancora stato debellato definitivamente. Uno specchietto per le allodole, un invito ad approfittare di uno sconto pazzesco, con l’informazione che parte della spesa verrà devoluta in beneficenza: una truffa bella e buona, che ha un fortissimo carattere virale e contagioso e che potrebbe risultare molto pericoloso qualora abbiate l’inopportuna decisione di procedere con l’eventuale acquisto.  

Come funziona il virus dei Ray-Ban?

Il virus dei Ray-Ban funziona come un annuncio ingannevole: un messaggio promozionale pubblicato sulla bacheca di Facebook che parla di una fantomatica istituzione di Ray-Ban e di una presunta attività di beneficenza dei Ray-Ban in Italia. Basta un link per trarre in inganno l’utente, un link molto seducente, visto che offre i mitici occhiali da sole a 19,99 euro, con l’assicurazione che il 50% della spesa sarà devoluto in beneficenza. Nel momento in cui si clicca sul link, avviene il patatrac: ciò significa che il link ruba la nostra rubrica di amici e si diffonde sulle bacheche altrui. Lo stesso procedimento contagioso avviene quando uno dei nostri amici clicca sul link, andando quindi a innescare un pericoloso effetto a catena.   Ovviamente il peggio arriva se si continua a fare quello che dice il sito su cui siamo approdati dopo aver cliccato sul link. Il sito infatti ci richiede l’inserimento dei dati della carta di credito per procedere all’acquisto dei Ray-Ban scontati e il finale ve lo lasciamo immaginare.  

Come proteggersi

Una volta che si è stati inizialmente colpiti dal virus dei Ray-Ban, ovvero nel momento in cui abbiamo cliccato sul link, tutto quello che dobbiamo fare si compone di 3 semplici procedimenti: il primo consiste nel modificare la nostra password Facebook; il secondo passo consiste invece nella ricerca di tutti i post sospetti pubblicati dal malware sulla nostra bacheca e nella loro eliminazione; terzo e ultimo passo, bisognerà segnalare la falsa pagina a Facebook tramite l’apposita pagina anti-spam del social network.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, Sicurezza, Social Network

I commenti sono chiusi.