Il tasto Non mi piace su Facebook è arrivato? No, è una truffa

Attenzione: il tasto Non mi piace non è arrivato su Facebook. Prestate la dovuta attenzione alle truffe.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Attenzione: il tasto Non mi piace non è arrivato su Facebook. Prestate la dovuta attenzione alle truffe.

Mark Zuckerberg ha affermato che il team di Facebook sta lavorando a nuove icone, affinché gli utenti possano esprimere maggiore empatia e una più vasta gamma di emozioni a un determinato post, come ad esempio i post che indicano notizie tristi o avvenimenti delicati. Il Non mi piace, probabilmente, arriverà sotto la forma del Mi dispiace, piuttosto che Non mi piace, onde evitare l’insorgere di fenomeni tristi del web di oggi, come il cyberbullismo, e onde evitare di conseguenza una forte emorragia di utenti di fronte alla comparsa di un tasto così delicato. Forse alcuni di voi avranno già visto su Facebook il nuovo tasto Non mi piace, che è praticamente un like capovolto, sotto forma di un messaggio controverso. Non apritelo, non rispondete, né cliccate sul link che vi viene fornito, semplicemente perché si tratta di una truffa.   Infatti, qualora questo messaggio di natura dubbia venga aperto, o si viene indirizzati verso pagine che contengono sondaggi e altro materiale promozionale di dubbia utilità, e che spesso richiedono anche esborsi in denaro in cambio di offerte a dir poco fasulle, oppure si viene reindirizzati in una pagina apposita nella quale si devono contenere alcune informazioni personali, in modo tale da avere il tasto Non mi piace prima dei propri amici. Ciò che avviene in realtà è che queste informazioni personali vengono estrapolate e sfruttate dai malintenzionati o per installare un malware nel PC della vittima, oppure per ordire truffe di altro genere sempre ai danni dell’utente, che possono essere di valore economico, oppure che possono trasformarsi in invio di spam massiccio alle caselle di posta elettronica degli utenti che cadono nella trappola.   Quindi non cliccate su nessun link sul social network che contenga informazioni sul tasto Non mi piace, anche perché questo non è ancora arrivato ma è attualmente in fase di test. Inoltre novità di questo genere vengono fornite tramite comunicazioni ufficiali da parte di Facebook stesso, e non tramite messaggi fasulli che rimandano ad altre pagine web, che richiedono l’inserimento di dati e informazioni sensibili o sondaggi ambigui. Qualora il tasto Non mi piace (o Mi dispiace) dovesse arrivare, arriverà a tutti, nessuno escluso, sulla piattaforma sociale, senza che qualcuno possa avere la precedenza sugli altri. Zuckerberg e soci hanno sempre prestato molta attenzione da questo punto di vista: il team di Facebook ha inoltre considerato marginale questo problema, anche perché l’avviso non arriva a tutti indiscriminatamente: se siete tra le potenziali vittime di questo raggiro, adesso, sapete esattamente quello che dovete fare.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Facebook, Sicurezza, Social Network

I commenti sono chiusi.