Il Signore degli Anelli, nuovo MMO in arrivo, ma già piovono critiche

Il mondo di Tolkien in un nuovo MMO de Il Signore degli Anelli. I primi commenti del web però sono subito negativi.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Il mondo di Tolkien in un nuovo MMO de Il Signore degli Anelli. I primi commenti del web però sono subito negativi.

Siglato l’accordo tra la Middle-earth Enterprises e la Athlon Games per lo sviluppo di un nuovo gioco ispirato all’opera più famosa di Tolkien, Il Signore degli Anelli. Si tratta di un gioco MMO, sigla che sta ad indicare Massively Multiplayer Online. Ma non mancano le polemiche

Tolkien, Il Signore degli Anelli e il nuovo MMO

Nuovo esperimento in versione MMO per Il Signore degli Anelli, e già qui piovono critiche. Per una volta, a quanto pare, il mondo tech dei videogiocatori, e i lettori accaniti di Tolkien sembrano essere ampiamente d’accordo. Se questi ultimi infatti storcono il naso quando si sente parlare di riadattamenti e ispirazioni vaghe alla saga della Terra di Mezzo, anche i primi stavolta sono in disaccordo con gli sviluppatori. Che senso ha fare un MMO quando si potrebbe fare un fantastico RPG open world?

A dire il vero, anche questa strada relativa agli RPG è stata già ampiamente tentata, ricordiamo infatti i due titoli L’Ombra di Mordor e L’Ombra della Guerra, certo però la discriminante open world poteva essere quella che avrebbe messo tutti d’accordo. Sicuramente più fondamentalisti ed intransigenti invece i lettori di Tolkien, i quali, in perfetta simbiosi con il Professore, scartano a priori qualsiasi artificio operato dalla tecnologia, che è contraffazione del reale e distruzione della natura.

Potrebbe interessarti anche: Facebook nasconde i vostri amici? Con questo messaggio potreste ritrovarli

Il Signore degli Anelli, dai videogiochi alla serie tv

Ad ogni modo, che lo vogliate o no, il nuovo gioco online sta per arrivare, Il Signore degli Anelli versione MMO riguarderà probabilmente una diversa era (la guerra dell’anello è alla fine della terza) e coinvolgerà quindi personaggi diversi. Difficile dire al momento se saranno completamente nuovi, oppure nomi già citati nelle altre opere dello scrittore inglese. Quel che è certo è che l’ambientazione e il contesto “storico” del fantasy saranno proprio quelli raccontati da Tolkien.

Il nuovo gioco fa aumentare anche la curiosità in merito alla nuova serie tv di produzione Amazon. Anche in questo caso però non sappiamo se gli episodi saranno un reboot della saga cinematografica di Peter Jackson, oppure se riguarderanno eventi non ancora raccontati sullo schermo (lo speriamo vivamente). E ci sarebbe tanto da raccontare, a partire dal Silmarillion e da tutte le altre storie raccontate nell’elcicoledica raccolta The History of Middle Earth.

Potrebbe interessarti anche: PES 2019 recensione, com’è il gioco Konami? Gaming decisamente migliorato

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Videogiochi, Videogiochi in uscita