Il ritorno dei Google Glass: le anticipazioni della nuova versione

La nuova generazione dei Google Glass prevede novità sotto l'aspetto hardware e probabilmente anche riguardo al target di riferimento.

di Daniele Sforza, pubblicato il
La nuova generazione dei Google Glass prevede novità sotto l'aspetto hardware e probabilmente anche riguardo al target di riferimento.

Sembravano morti, invece erano solo svenuti .stiamo parlando dei Google Glass, che hanno rischiato di essere- e per certi versi lo sono stati – un flop di proporzioni colossali e che proprio per questo motivo sono stati reinventati, passando dalla guida di Google X a quella di Tony Fadell – Nest – per diventare un prodotto più di nicchia, meno da consumatori, prevalentemente dedicato alle imprese. Un documento scoperto dal sito Droid Life ha infatti rivelato come Google abbia depositato un nuovo brevetto alla Federal Trade Commission Usa relativo alla nuova versione dei suoi occhiali intelligenti. Il nome in codice – o abbreviato – è il seguente: GG1, e quello ufficiale potrebbe essere Google Glass: Enterprise Edition. Da qui le speculazioni sul nuovo target di riferimento dei Google Glass.  

Come saranno i nuovi Google Glass?

A quanto sembra, i Google Glass hanno subito una rivisitazione abbastanza completa, soprattutto per ciò che concerne il comparto hardware, ma non solo. Le prime specifiche trapelate ci parlano di un modulo WiFi dual band 802.11a/b/g/n/ac integrato, la presenza della connettività Bluetooth LE e una batteria non removibile e ricaricabile tramite cavo USB, utile questo anche per il trasferimento di dati; infine, è probabile che i nuovi modelli supportino un’interfaccia a scorrimento per visualizzare dati e informazioni. Ovviamente si conosce ancora poco della nuova generazione dei Google Glass, ma Big G non intende chiudere questo capitolo, bensì, dopo aver accettato e consapevolizzato gli errori fatti con il modello precedente – un’edizione Explorer sì affascinante ma che non ha saputo creare appeal nei confronti dei consumatori anche a causa dei continui ritardi dell’azienda relativi al lancio del prodotto sul mercato – ha deciso di rivedere tutto il progetto, attraverso una rivisitazione tecnica che guardasse soprattutto a un certo core di riferimento.   Probabile quindi che i nuovi Google Glass siano dedicati prevalentemente a nicchie professionali, come i  medici ad esempio, e che quindi possano vantare funzioni legate alla produttività. Vien da sé che presto dovremmo avere notizie: si parla già di dicembre 2015 come eventuale rivelazione di quello che saranno i nuovi Google Glass, ma forse già da settembre, con il rilascio di Android M e dei nuovi Nexus, si dovrebbero avere informazioni in più su un progetto che non è assolutamente morto, ma il cui sviluppo “richiede tempo”, per dirla con le parole di Eric Schmidt.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Google, Nuove tecnologie, Google Glass, Tecnologie indossabili

Leave a Reply