Il gatto che scende (o sale) le scale e altre illusioni ottiche virali

Una serie di illusioni ottiche sta diventando un fenomeno virale sul web, tra cui quella di un gatto che scende o sale le scale: cosa vede il nostro cervello?

di Daniele Sforza, pubblicato il
Una serie di illusioni ottiche sta diventando un fenomeno virale sul web, tra cui quella di un gatto che scende o sale le scale: cosa vede il nostro cervello?

Le illusioni ottiche virali stanno diventando molto di tendenza nel web, a cominciare dal popolare #TheDress – ricordate il vestito in bianco e oro o blu e nero che ha fatto impazzire milioni di utenti? – e proseguendo con altre illusioni ottiche che sono diventati ben presto dei fenomeni virali, come ad esempio quella del gatto che sale e scende le scale. Ma oltre il mero divertimento, ci sono anche altre illusioni ottiche che servono anche per altri scopi, come ad esempio controllare se si ha un qualche problema alla vista. Ma dove sta il segreto? Spesso nei giochi di luce e di ombra, o nella tipologia di sfondo, o ancora nell’illuminazione dell’ambiente. Ecco una serie di illusioni ottiche virali e di altre fotografie che giocano sulle illusioni attraverso le ombre (grazie a una raccolta di foto di Incredibilia) che forse toglieranno un po’ di dubbi sul funzionamento di questi “miraggi”.  

Illusioni ottiche: che cosa vediamo?

Questo gatto sale o scende le scale? A una prima impressione forse sarete convinti di una cosa, ma guardando bene la foto noterete come in realtà la situazione sia ben più complessa. Per scoprire la risposta, basta notare le ombre e qualche particolare molto importante della scalinata.   illusione-gatto-scende-scale   Questa ballerina sta girando in senso orario o in senso antiorario? Guardate l’immagine e non procedete oltre se non volete conoscere la risposta prima di guardarla. Anche perché qualsiasi cosa diciate, avete ragione. La vostra risposta dipende da quale emisfero del cervello utilizzate di più (orario: destro, antiorario: sinistro).   ballerina-senso-anti-orario “Spinning Dancer” di Nobuyuki Kayahara – Procreo Flash Design Laboratory. Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons    Ultimamente sta poi spopolando un’altra illusione ottica, anche se c’è chi crede si nasconda qualcosa di più esoterico: guardando nella teca che protegge la Sacra Sindone, infatti, si può notare un volto abbastanza inquietante con gli occhi sgranati (ma c’è chi li vede totalmente chiusi) e le orecchie grandi. Voi cosa vedete?   volto-misterioso-teca-sindone   Tra tante illusioni ottiche spunta anche quella nota a opera di Aude Oliva che sovrappone i volti di Albert Einstein e Marilyn Monroe. Se guardando la foto vedete il volto della star, allora avete un problema alla vista. Se invece vedete lo scienziato è tutto ok: se volete vedere il volto di Marilyn ma non ci riuscite vi basterà spostare lo sguardo poco distante dalla foto per vederla (o allontanarvi da essa).   einstein-monroe-illusione   Tutta questione di luci e ombre, soprattutto guardando la foto sopra, dove però assume importanza la sfocatura: non è un caso, infatti, che se non è la foto al centro del nostro focus visivo, riusciamo meglio a scorgere il volto di Marilyn. Per comprendere meglio invece il gioco delle ombre, guardate questa foto:   tazzine-seni   Ma a giocare molto è anche la tipologia di illuminazione e in particolare gli sfondi:     Incredibile, vero?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tendenze del web

I commenti sono chiusi.