I videogiochi più attesi in uscita nel 2015

Abbiamo selezionato i migliori 18 videogiochi in uscita nel 2015, quelli più attesi e quelli da cui ci aspettiamo di più: eccovi un elenco comprensivo di trailer e data di uscita.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Abbiamo selezionato i migliori 18 videogiochi in uscita nel 2015, quelli più attesi e quelli da cui ci aspettiamo di più: eccovi un elenco comprensivo di trailer e data di uscita.

Dopo un anno di transizione nel settore videoludico, che è servito a Microsoft e Sony per ottimizzare le proprie console di nuova generazione, in molti sperano che il 2015 sia un anno eccezionale per i videogiochi: nel 2014 abbiamo faticato a stilare la classifica dei 10 videogiochi più belli dell’anno, ma alla fine l’abbiamo spuntata con titoli interessanti ma che – fatta eccezione per alcuni – non ci hanno fatto strabuzzare gli occhi. Con i titoli che usciranno nel 2015, almeno dando un’occhiata, sembra che questo sia l’anno buono per rivitalizzare l’industria con videogiochi autoriali e di qualità. Ecco i videogiochi più attesi di quest’anno.  

18 videogiochi da non perdere quest’anno

  • The Order 1886: in una Londra vittoriana si muovono licantropi, demoni e altre strane creature. A noi il compito di rispedirle tutte all’inferno. Atmosfere steampunk e scenari superlativi sembrano i principali punti di forza di questo titolo che uscirà in esclusiva per PS4, sfruttando tutte le potenzialità grafiche della console next-gen Sony. L’appuntamento è per febbraio.
  • Bloodborne: dai pazzi e masochisti creatori di Demon’s Souls e Dark Souls, ecco un nuovo titolo che ci promette di farci sudare sangue. Difficile e impegnativo, richiederà alla stregua dei predecessori pazienza e strategia per andare avanti, ma sarà più innovativo e – forse – accessibile rispetto ai Souls. Cambia pure l’ambientazione: dal Medioevo si passa alla città gotica. Uscirà il 25 marzo e sarà una nuova esclusiva PS4.
  • Final Fantasy XV: ritorna uno dei RPG fantasy più amati dal pubblico, con un vasto open world e altre novità. In molti affermano che uscirà entro quest’anno, ma è possibile che venga posticipato nel 2016. Noi speriamo nella prima ipotesi.
  • Rise of the Tomb Raider: inizialmente sarà disponibile solo su Xbox One, certo è che il reboot di Lara Croft sta avendo successo, grazie a grafica e gameplay migliorati. Il nuovo capitolo, intanto, si preannuncia scoppiettante. Dovrebbe uscire entro il secondo semestre 2015.
  • Metal Gear Solid V: The Phantom Pain: dopo il particolare Ground Zeroes, ecco che si comincia a fare sul serio. Successo assicurato per questo nuovo capitolo di Metal Gear Solid: i bene informati affermano che si spingerà l’acceleratore sull’open world. Cominciate a fare una trasfusione di adrenalina.
  • Quantum Break: se ne parla da tanto, il che incrementa ulteriormente l’attesa. Dagli sceneggiatori di Max Payne ecco una storia da brividi, che intreccia schemi narrativi perfettamente costruiti a un sano gameplay di azione e strategia, che include anche la possibilità di manipolare il tempo. Dovrebbe uscire a ottobre 2015 e il trailer fa già venire l’acquolina in bocca.
  • Halo 5: Guardians: c’è davvero qualcos’altro da aggiungere? Dopo il multiplayer in beta e il massimo riserbo sulla modalità single player c’è davvero da stare sull’attenti in attesa di Master Chief, l’ultimo vero grande cowboy del futuro. Uscirà in autunno e sarà il prodotto di punta della Xbox One.
  • Uncharted 4: A Thief’s End: serie d’avventura che inaugura la next-gen con un capitolo che a detta di molti è già il migliore della serie. Non potrebbe essere altrimenti, dopo aver contribuito ai grandi fasti della PS3. Dovrebbe uscire in estate.
  • Dying Light: zombi che di giorno sono pacifici – più o meno – e di notte diventano belve affamate e agguerrite. La parola d’ordine in questo gioco? Run! Corri! Dopo una serie di ritardi, è dato per disponibile – nella versione digitale – dal 27 gennaio. Per la copia fisica bisognerà aspettare ancora un po’.
  • Just Cause 3: un’isola governata da un dittatore e un protagonista con licenza di distruggere qualsiasi cosa abbia attorno. Non sarà propriamente un open world, ma la mappa del gioco sarà comunque più esplorabile rispetto al capitolo precedente. Se ne parla dal 2013: esploderà con tutta la sua carica adrenalina quest’anno – ma non si sa ancora bene quando – su console di nuova generazione.
  • Batman: Arkham Knight: l’ultimo capitolo della trilogia videoludica su Arkham si chiude sulle console di nuova generazione. Punto di forza del gioco una grandissima mappa esplorabile: per il resto la solita serie di cattivi e l’Uomo Pipistrello che tanti utenti hanno amato, amano e continuano ad amare. Uscirà a giugno.
  • No Man’s Sky: realizzato da un piccolo – e quando diciamo piccolo non è un eufemismo – team di sviluppatori, questo gioco ha richiesto anni di realizzazione. Il 2015 sarà il suo anno di uscita – probabilmente nel secondo semestre – e già sta facendo chiacchierare tantissimo: una galassia esplorabile in lungo e in largo, con l’obiettivo di raggiungerne il centro. La longevità e la colonna sonora sono due punti a favore da citare. Il resto è ancora tutto da scoprire.
  • The Witcher 3: Wild Hunt: anche questo gioco ha subito diversi ritardi nella sua uscita, ma il 2015 sarà l’anno buono per godere l’ultimo capitolo di questa saga. Open world, longevità del gioco, espansioni gratuite e una grafica eccezionale ci offrono davvero tantissime aspettative. Uscirà a maggio.
  • Evolve: 4 cacciatori appartenenti rispettivamente a 4 classi e un mostro che muta e si evolve. Partite in coop competitivo e speriamo non sia tutto qui. Noi siamo molto fiduciosi, e poi dobbiamo aspettare davvero poco prima di averlo nelle nostre mani.
  • Mortal Kombat X: ritorna uno dei giochi di combattimento più amati di sempre, mescolando personaggi vecchi e nuovi e restando fedele a quei meccanismi che l’hanno contraddistinto – insieme a Street Fighter – come uno dei capisaldi del genere. Uscirà ad aprile.
  • Mad Max: uscirà nel 2015, molto probabilmente insieme al nuovo film della saga, ed è già un titolo molto controverso. Riuscirà a convincerci? Guardando le immagini del trailer, abbiamo qualche perplessità. Speriamo di essere smentiti.
  • Tom Clancy’s The Division: stavolta l’ambientazione è post-apocalittica e sarà necessario salvare la città di New York dalla terribile pandemia che l’ha colpita. Open world e multiplayer onnipresente sono i principali punti di forza del gioco. Non c’è ancora una data certa di uscita.
  • Inside: dai creatori di Limbo ecco l’outsider che potrebbe piacere a molti. Si chiama Inside e mescola azione e introspezione – non chiamatelo intimismo – due ingredienti che confezionano un prodotto esemplare. Speriamo sia all’altezza di Limbo. Dovrebbe uscire nel primo trimestre 2015.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Videogiochi, Anteprime

I commenti sono chiusi.