I PC sono morti? Niente affatto secondo Intel

I PC sono ancora vivi e Intel si concentrerà sia sulla miniaturizzazione dei dispositivi sia sulle tecnologie ottimizzate per il gaming, visto che secondo alcune stime vi sono 711 milioni di giocatori su desktop.

di Daniele Sforza, pubblicato il
I PC sono ancora vivi e Intel si concentrerà sia sulla miniaturizzazione dei dispositivi sia sulle tecnologie ottimizzate per il gaming, visto che secondo alcune stime vi sono 711 milioni di giocatori su desktop.

La domanda che ricorre negli ultimi tempi riguarda il domani: come saranno i tablet del futuro? E gli smartphone diventeranno sempre più grandi? I phablet avranno ancora mercato? E i PC? Qual è il loro stato di salute? Secondo Intel i PC sono ancora vivi e godono di ottima salute, visto che ha calcolato circa 711 milioni di giocatori su desktop. Il PC si sta evolvendo in varie forme e dimensioni, ma a crescere è soprattutto il comparto gaming.   LEGGI ANCHE Quale futuro per i tablet?  

I PC sono vivi grazie al gaming

I desktop non sono morti, anzi, godono di ottima salute e “stanno vivendo un periodo d’innovazione“, come ha affermato Kirg Skaugen di Intel durante un intervento legato ai nuovi processori Broadwell, attesi a inizio 2015.   Le aspettative di Intel nei confronti dei PC riguardano però anche il gaming, una delle aree che è cresciuta enormemente negli ultimi anni, secondo la vicepresidente del Datacenter Platform Engineering Group di Intel, Lisa Graff, per la quale “i giocatori PC sono tra i clienti più affezionati” e in quanto tali richiedono specifiche sempre più potenti per poter far girare giochi complessi e dai requisiti tecnici elevati. Per questo motivo Intel, oltre alla miniaturizzazione dei dispositivi, si concentrerà anche sul PC gaming, adoperandosi per introdurre nuove tecnologie operative e ottimizzate che seguano l’evoluzione del gaming.   Gaming a parte, i PC stanno morendo o sono semplicemente finiti in un processo di transizione? Voi che ne pensate?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notebook, Buzz